Cruise & Ferries > Ancona in crescita il transito passeggeri +8%

Ancona in crescita il transito passeggeri +8%

Da gennaio ad agosto 824 mila passeggeri (+8%) rispetto al 2016. La Grecia sempre al top delle destinazioni con +17%.
 
ANCONA  - Quello di Ancona si conferma come un porto in crescita per quanto riguarda il transito dei passeggeri. Da gennaio ad agosto, sono stati più di 824 mila i passeggeri che hanno scelto lo scalo dorico, con una crescita dell'8% sullo stesso periodo 2016 quando le persone in transito furono oltre 761 mila. Nei primi otto mesi del 2017, ad Ancona si sono imbarcati 427.023 passeggeri e sono sbarcate 370.036 persone.
 
Nello specifico, da giugno ad agosto, sono transitate 610.939 persone, +9% rispetto agli stessi tre mesi del 2016 che avevano registrato 559.015 presenze. Il picco ad agosto è stato di 307.159 transiti.
La Grecia è, anche per quest'anno, il top delle destinazioni, con una crescita del +17% sul 2016. I passeggeri che hanno scelto questa direzione sono stati 567.929 di cui 310.810 imbarcati e 257.119 sbarcati. Segue la Croazia, con oltre 168 mila passeggeri, e l'Albania, con più di 53 mila persone.
 
Passeggeri di traghetti ma anche di crociere, per portare turisti alla scoperta della città, del territorio, delle Marche. Fino ad agosto sono state 15 le toccate di crociere con 27.281 transiti. I passeggeri che, invece, hanno scelto Ancona come home port per un meraviglioso viaggio in Adriatico sono stati 7.527.
Le navi in transito sono state, da gennaio ad agosto, 2.840. Le auto al seguito dei passeggeri sono state 171.183, con una crescita del 10% sullo stesso arco di tempo del 2016.
Il totale dei tir transitati ad Ancona è cresciuto del +3% passando dai 85.448 del 2016 agli 88.163 del 2017. Anche qui è la direzione verso la Grecia che la fa da padrona, con una crescita del +8%.
 
L’assessore al porto Ida Simonella ha commento con soddisfazione i dati di traffico: “La ripresa economica e la domanda turistica della Grecia producono questo positivo effetto sul porto di Ancona, con numeri in netta crescita nella stagione estiva rispetto agli anni precedenti. Manteniamo la leadership tra i porti adriatici sul quel mercato che è anche quello di maggiori dimensioni: un ottimo segno. Tutti dobbiamo continuare a lavorare affinché questo potenziale di centinaia di migliaia di persone si trasformi sempre più in un “cliente” della città”.
Alla luce di questi dati il nostro impegno è quello di continuare a migliorare i servizi per una competizione che si basa sempre più sulla qualità”, ha dichiarato il presidente dell'Autorità di Sistema, Rodolfo Giampieri. “Su questo tema è fondamentale la collaborazione delle Istituzioni, degli Enti, delle imprese e dei lavoratori. I numeri dello scalo dorico confermano il ruolo economico e produttivo del sistema-porto, che si traduce attualmente in quasi 5.400 persone occupate”. 

Post correlati

Moby e Tirrenia partner del Meet Forum in Sardegna / 18 e 19 ottobre

MILANO – Al via in Sardegna il 18 e 19 ottobre il Meet Forum, appuntamento innovativo nel panorama del turismo che si terrà […]

I crocieristi nel Mediterraneo preferiscono i porti italiani – Dati Italian Cruise Watch 2018

TRIESTE – Nell’ambito del Forum Italian Cruise Day 2018 – in programmazione a Trieste presso il Terminal Passeggeri, il prossimo 19 […]

“Italian Cruise Day” al via a Trieste il 19 ottobre

TRIESTE – Riapre i battenti il 19 ottobre Italian Cruise Day, l‘annuale Forum dedicato al comparto crocieristico e di riferimento  in Italia per il settore, ideato e […]


Leggi articolo precedente:
Mai più spreco alimentare in mare – Costa Crociere e Winnow insieme

La riduzione dello spreco alimentare è un vantaggio per la salvaguardia del pianeta. Il progetto viene sperimentato a bordo della nave ammiraglia "Costa...

Chiudi