lorenziniterminal
grimaldi
Yachting > Ucina: Promuovere la cultura del mare

Ucina: Promuovere la cultura del mare

ROMA - Il presidente di UCINA Confindustria Nautica, Carla Demaria e il presidente della Federazione Italiana Vela, Francesco Ettorre in visita al Coni ospiti de l presidente, Giovanni Malagò, hanno presentato i progetti futuri della consolidata collaborazione tra l’Associazione di categoria e la Federazione.

“UCINA promuove da sempre la diffusione della cultura del mare e della nautica – ha dichiarato Carla Demaria a chiusura della Giunta. “Il consolidamento dell’accordo tra UCINA e FIV ha esattamente questo intento, poiché l’attività velica rappresenta il mezzo ideale per appassionarsi al mondo della nautica. Solo lo scorso anno, grazie a questa collaborazione sono stati portati in barca oltre 2.000 ragazzi, organizzate attività veliche per scuole e disabili, ospitati eventi nazionali ed internazionali. Tutto ciò nonostante la precarietà della concessione della Nuova Darsena dove questa attività viene svolta e che non ci permette di fare progetti né investimenti a lungo termine”.

Francesco Ettore ha continuato: “Quella odierna è un’importante occasione per istituzionalizzare alla presenza della massima autorità sportiva nazionale la collaborazione pluriennale sperimentata da UCINA e FIV, attraverso l’attività dei propri circoli, volta a promuovere la vela sul territorio genovese in modo strutturato e permanente.
FIV intende mettere a disposizione il proprio know how e le proprie risorse in termini di mezzi e persone, per sviluppare un progetto che parta dagli Istituti Scolastici e coinvolga centinaia di famiglie di Genova e provincia che con la loro partecipazione continuativa durante l’anno all’attività hanno testimoniato, in questi anni, la vocazione velica della città.
Il consolidamento dell’accordo UCINA – FIV permetterà, inoltre, alla città di aprire in maniera continuativa le porte a grandi eventi sportivi nazionali ed internazionali, così come ormai è consolidato anche alla luce dei grandi investimenti necessari, potendo contare su un polo permanente dedicato all’attività sportiva velica ed alla nautica da diporto, quale è la Nuova Darsena nel pieno centro di una delle città più importanti del Mediterraneo”

L’accordo tra FIV e UCINA Confindustria Nautica, federazioni nazionali con sede a Genova, per un utilizzo condiviso della Nuova Darsena nasce nel 2014 e da allora, attraverso la società I Saloni Nautici partecipata al 100% UCINA e attuale gestore della darsena, ha portato ad un percorso comune di co-organizzazione grazie al quale l’attività della vela viene promossa in modo sicuro e continuativo a centinaia di famiglie con migliaia di uscite-anno.

Ad oggi, sono molti i Circoli velici genovesi della FIV che hanno sede all’interno della Nuova Darsena e la stessa Federazione ha una sede operativa permanete presso la darsena. Tutti quanti effettuano regolarmente corsi di vela FIV per un numero di circa 2.000 ragazzi, su oltre 40 imbarcazioni derive presenti permanentemente in darsena. In collaborazione con la ASLgenovese, vengono organizzate inoltre uscite in barca a vela che, nel 2016, hanno coinvolto 30 giovani disabili su 10 imbarcazioni “sociali” ormeggiate in darsena.

Il Salone Nautico, inoltre, offre la possibilità a tutte le Federazioni del Mare di avere un momento di forte promozione internazionale. La città di Genova trova, quindi, nella Nuova Darsena gestita da I Saloni Nautici lo sbocco ideale ed unico per svolgere e promuovere importanti attività al servizio del territorio genovese e dell’intera provincia. Un consolidamento pluriennale dell’accordo tra UCINA e FIV, allargato anche ad altre Federazioni sportive del mare, permetterebbe di strutturare modelli efficaci di percorsi sportivo- formativi verso la Città, la candidatura a grandi eventi che richiedono una organizzazione pluriennale, la trasversalità di percorsi sportivi per la presenza di varie Federazioni, la promozione durante il Salone Nautico Internazionale.

Nonostante le difficoltà date dalla precarietà della concessione, la gestione della Nuova Darsena da parte di UCINA, attraverso la società I Saloni Nautici, e la collaborazione continuativa con la Federazione Italiana Vela hanno reso possibile la realizzazione di un hub permanete dedicato alla nautica da diporto e alle attività sportive ad essa collegate di forte richiamo tanto da essere oggetto di continue richieste di candidature ad eventi sportivi internazionali, come il Campionato Italiano Classi Olimpiche cui Genova è candidata per il 2018, ed altre manifestazioni di levatura

Post correlati

La Guardia Costiera di Genova ferma lo yacht “Friendship” per violazioni della sicurezza

GENOVA – Ancora una nave fermata – e siamo a quattro dall’inizio dell’anno – dalla Guardia costiera di Genova nel […]

Blue Economy, accordo Navigo e Distretto Ligure Tecnologie Marine

Balducci, presidente NAVIGO: “Unendo know-how e impegno lavoreremo a favore di un unico grande distretto della nautica che va da […]

La Germania sequestra il primo megayacht di un oligarca russo

Sequestrato il primo megayacht di proprietà di un oligarca russo, si tratta di Alisher Usmanov, uno dei 26 soci del […]


Leggi articolo precedente:
Civitavecchia – Di Majo: Completare le infrastrutture per una Europa più vicina

CIVITAVECCHIA, Missione a Bruxelles per Francesco Maria Di Majo, presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno Centro-Settentrionale, due giorni...

Chiudi