lorenziniterminal
grimaldi
Yachting > Nasce il Versilia Yachting Rendez-vous la fiera della nautica

Nasce il Versilia Yachting Rendez-vous la fiera della nautica

Viareggio– Si svolgerà dall’11 al 14 maggio a Viareggio la prima edizione del Versilia Yachting Rendez-vous, il nuovo appuntamento internazionale dedicato alla nautica dell’alto di gamma. (www.versiliayachtingrendezvous.it). L’evento è stato presentato oggi a Viareggio dagli organizzatori – Fiera Milano con il supporto del Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana – e da Nautica Italiana, partner strategica, presenti il sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro e il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi.
Versilia Yachting Rendez-vous nasce con l’intento di valorizzare le potenzialità dell’industria nautica d’eccellenza che, proprio in Toscana e in Versilia, ha un forte insediamento e una consolidata tradizione, in cui progettualità, tecnologia e alta qualità artigianale si coniugano in un territorio riconosciuto nel mondo per la bellezza, l’arte, l’accoglienza e l’italian lifestyle.
Nelle darsene di Viareggio, in uno specchio acqueo di quasi 50 mila metri quadrati, un centinaio di magnifiche imbarcazioni di medie e grandi dimensioni, espressione della migliore cantieristica italiana e internazionale, costituiranno il nucleo della manifestazione. Nell’originale cornice del distretto nautico toscano, viva e operativa fabbrica a cielo aperto, un’area totale di 110 mila metri quadrati accoglierà per quattro giorni visitatori, amanti del mare e operatori nel primo Rendez-vous, che apre la stagione nautica 2017.
“Siamo lieti di supportare il Versilia Yachting Rendez-vous, un evento di profilo e apertura internazionale, innovativo nei contenuti e nel format in grado di valorizzare le eccellenze nautiche e che punta al coinvolgimento diretto del territorio” ha dichiarato Vincenzo Poerio, presidente del distretto della nautica e della portualità toscana. “Il paragone costante con il contesto internazionale genera un positivo confronto. La crescita è tangibile: il mercato degli yacht sopra i 50 metri ha registrato un incremento del 6% nell’anno passato. Una tendenza che coinvolge direttamente Viareggio, da dove proviene una parte considerevole del fatturato complessivo dei mega yacht, grazie alla presenza di una decina di super brand internazionali e di oltre 1400 imprese. Su circa 400 imbarcazioni, circa 100 sono state costruite da cantieri che hanno sede a Viareggio: vale a dire il 25% del totale mondiale. Viareggio e la Toscana rappresentano il distretto produttivo dei grandi cantieri costruttori di yacht esportati in tutto il mondo. Alcuni dati, estrapolati dal Global Order Book 2016, le riconoscono un ruolo da vera e propria potenzia mondiale del settore. Per tutti questi motivi, appare logico e necessario che venga organizzata una rassegna come il Versilia Yachting Rendez-vous che evidenzi le potenzialità dell’industria del settore in un periodo stagionale adeguato rispetto anche al calendario della nautica italiana e internazionale. Appare altrettanto naturale che la scelta vada su Viareggio, uno degli insediamenti più importanti dell’industria nautica globale e internazionale”.
"Sono convinto che il nostro Paese debba avere un’eccellenza fieristica in ogni campo in cui vanta un’eccellenza produttiva” dichiara il presidente di Fiera Milano, Roberto Rettani. “Fiera Milano è presente con le sue manifestazioni nei settori merceologici chiave del made in Italy, dalla moda all’arredo, dal turismo fino al food&beverage. Da quest’anno avremo anche la nautica e siamo pronti a organizzare un evento davvero unico per il comparto. Abbiamo concretamente fornito ai partner della manifestazione tutta la nostra professionalità nell’organizzazione e gestione dei grandi eventi fieristici al fine di garantire un appuntamento internazionale con le caratteristiche vincenti che tutti ci aspettiamo”.

Lamberto Tacoli, presidente di Nautica Italiana intervenuto alla presentazione dell'evento ha dichiarato “Siamo soddisfatti che Nautica Italiana contribuisca all’avvio di questo nuovo progetto, che amplia in modo complementare l’offerta espositiva per il nostro Paese. Con queste permesse Versilia Yachting Rendez-vous vuole rispondere all’esigenza di novità e di innovazione del comparto in una logica di trasversalità e di contaminazione con il territorio”.
“La Regione ha aderito volentieri all'idea di organizzare un appuntamento di rilievo internazionale capace di valorizzare il meglio della produzione cantieristica toscana e sosterrà con convinzione questa iniziativa. E non poteva essere altrimenti, vista la rilevanza che il settore toscano della nautica ha nel panorama nazionale e internazionale” dichiara Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana. “Nella nostra Regione lavorano 15.000 addetti, oltre un terzo di quelli italiani, impiegati da 2.900 imprese attive lungo l'intera filiera, dalla costruzione, al refitting, dai servizi, al turismo. Il fatturato, con i suoi 1,5 miliardi di euro, rappresenta il 45% di quello italiano del settore e un quarto dei megayacht che solcano i mari del mondo sono prodotti in Toscana. Sono questi i numeri della nostra eccellenza e mi pare naturale che la Versilia, cuore pulsante di questo distretto produttivo d'eccellenza, ospiti un evento che ne valorizzi le caratteristiche, i prodotti e l'abilità imprenditoriale e manifatturiera dei suoi addetti. Diamo dunque un grande benvenuto, al Versilia Yachting Rendez-vous, leva efficace per far crescere ancora questo settore”. 

Post correlati

La Spezia, restituire speranza al settore nautico in crisi – Incontro Regione-Confindustria

LA SPEZIA – «Lo sviluppo delle imprese, le opportunità offerte dal settore della nautica, la formazione professionale e il contrasto […]

Corso di Laurea in management per comandanti di yacht, open day

Fondazione ISYL (Italian Superyacht Life) e NAVIGO, congiuntamente a GY Academy, HEI, istituto internazionale di alta formazione con sede a […]

Perini navi, rilancio – La Regione Toscana a tutela dell’occupazione, detta le regole

La Regione Toscana mantiene la propria presenza accanto a Perini navi, ma detta le condizioni per il rilancio, condizioni sul […]


Leggi articolo precedente:
Civitavecchia, Luciani: Sul no dell’Anac intervenga il Mit

di Lucia Nappi CIVITAVECCHIA - Il 1 marzo Raffaele Cantone il super magistrato Anticorruzione, presidente dell'Anac, bocciava la nomina di...

Chiudi