lorenziniterminal
grimaldi
Shipping > USA, passato alla Camera l’Ocean Shipping Reform Act 2021

USA, passato alla Camera l'Ocean Shipping Reform Act 2021

Il disegno di legge OSRA21 mira a ridurre l'aumento dei noli marittimi. Darâ maggior potere alla FMC per intervenire in materia di anti-concorrenza.

WASHINGTON DC - La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti (the House of Representatives) ha  approvato il disegno di legge bipartisan Ocean Shipping Reform Act 2021 (OSRA)  che sostituirá la Ocean Shipping Reform Act 1998 (OSRA). Passato con 364 voti favorevoli e 60 contrari, dovrá adesso essere discusso al Senato per diventare legge.

Il disegno di legge richiede alle compagnie di navigazione di aderire a "standard minimi di servizio che soddisfino l'interesse pubblico". Inoltre mira a dare più potere alla Federal Maritime Commission (FMC) affinché possa intervenire su eventuali  comportamenti considerati anti-concorrenziali da parte delle compagnie di navigazione di container e il conseguente impatto sulla catena logistica statunitense: per importatori, esportatori e rivenditori. 

Saranno messe in atto pratiche di raccolta e segnalazione dei dati nell'ambito della fatturazione, attraverso la creazione di un registro. Saranno aumentati i finanziamenti della Federal Maritime Commission (FMC) del 10% la FMC a rilascerá un rapporto annuale riguardante gli operatori marittimi e i terminalistici portuali che presentano false certificazioni.

"Questa normativa interviene sulle pratiche di shipping sleali affrontando i casi di abuso da parte dei vettori marittimi nel tentativo di aumentare la competitività globale del nostro paese", ha affermato il rappresentante democratico Kurt Schrader in una nota.

John Butler, presidente e amministratore delegato del World Shipping Council, che rappresenta circa il 90% delle compagnie di navigazione di trasporto container del mondo, ha espresso “serie preoccupazioni” che il disegno di legge sia stato approvato in commissione senza un adeguato dibattito o un processo.

“Il disegno di legge è una dichiarazione politica di frustrazione per le sfide della catena di logistica, frustrazioni che sono condivise dai grandi vettori marittimi. Il problema è che il disegno di legge non andrá a risolvere la congestione della catena di logistica end-to-end che il mondo sta vivendo", ha affermato Butler.

Altri operatori della catena di approvvigionamento americana hanno accolto con favore l'approvazione del disegno di legge.

“Una volta passato, OSRA21 ridurrà o eliminerà l'aumento dei prezzi dei vettori, costi di trasporto epici, ritardi record e altri costi punitivi, ingiusti ed eccessivi che alimentano solo pressioni e portano inflazione", ha affermato Steve Lamar, presidente e CEO dell'American Apparel & Footwear Association.

Post correlati

“Dalla merce varia al container, come il Teu ha cambiato la supply chain” – Propeller Club Livorno

LIVORNO – “Dalla merce varia al Container, come Sua Maestà il teu ha cambiato la Supply Chain quindi la nostra […]

Intitolato a Giuseppe Bono il Centro consulenze strategiche e analisi sull’economia del mare

GENOVA – E’ stato intitolato a Giuseppe Bono, il manager protagonista del grande rilancio dell’industria cantieristica italiana, recentemente scomparso, il […]

Genova, nave si inclina su di un lato durante le operazioni di carico al Terminal Messina, Genova

GENOVA  – Nave si inclina nel porto di Genova, presso il Terminal Messina. Ormeggiata al Molo Canepa la general cargo […]