lorenziniterminal
grimaldi
Shipping > Seaspan ordina 6 portacontainer da 15 mila teu ai cantieri di stato cinesi CSSC

Spadoni

Seaspan ordina 6 portacontainer da 15 mila teu ai cantieri di stato cinesi CSSC

Seaspan Corp. farò costruire sei navi portacontainer da 15.500 teu, l'ordine è stato effettuato presso i cantieri navali cinesi: Hudong Zhonghua Shipbuilding e Jiangnan Shipyard, sotto il braccio operativo del gigante delle costruzioni navali di stato China State Shipbuilding Corporation (CSSC). Seaspan Corp. con sede a che Hong Kong, è armatore e big del noleggio di navi per i principali liner marittimi, tra i quali: MSC, COSCO, ONE, MAERSK, CMA CGM, HAPAG, YANG MING, ZIM ed altri.

L'accordo prevede che ciascuno dei due cantieri costruirà 3 navi portacontainer per una lunghezza di 366 metri, larghe 51 metri, dotate di scrubber, Si tratta di navi ad alimentazione convenzionale dotate di Scrubber per abbattere le emissioni inquinanti. La consegna delle unità è prevista a partire dalla seconda metà del 2023 e fino alla metà del 2024. Per queste unità è stato concordato un contratto di  noleggio a lungo termine con non specificati "liner globali".

VEDI ANCHE Seaspan, continua l'espansione della flotta con 8 nuove portacontainer da 12 e 15 mila teu

VEDI ANCHE Anche Zim passa al Gnl con 10 nuove navi in charter, per oltre 1 mld di dollari

Alla fine del 2020, la flotta globale di Seaspan era composta da 127 navi. A partire da dicembre 2020, e insieme a queste nuove sei navi, Seaspan aveva aggiunto una capacità totale di 580.000 teu rappresentata da 39 navi, di cui 37 navi di nuova costruzione e 2 unità di seconda mano.

Post correlati

Hapag Lloyd, Oestmann: “Investiamo su Livorno, è una buona opportunità”

LIVORNO – Un accentuato aumento del volume d’affari realizzato dalla compagnia tedesca Hapag Lloyd nei primi tre mesi di quest’anno, […]

Messina (Assarmatori): “Modernizzare e rilanciare il trasporto marittimo” – Incontro al MIMS

ROMA – La centralità degli investimenti per il settore marittimo, contenuti nella proposta del Governo sulla programmazione complementare al PNRR […]

Fincantieri, risultati primo trimestre 2021, ricavi 1,4 miliardi (+9,1%) – Bono: “Azienda in salute”

Roma – Il Consiglio di Amministrazione di FINCANTIERI S.p.A.  riunitosi sotto la presidenza di Giampiero Massolo, ha esaminato e approvato […]


Leggi articolo precedente:
Porto Livorno
ANALISI – Tassazione porti, Munari: «Fermare la slavina»- Zunarelli:«Piano B, prematuro»

Quali sono le condizioni giuridiche e politiche per vincere la battaglia dei porti italiani in Europa? Quali i possibili scenari?...

Chiudi