lorenziniterminal
grimaldi
Environment - Sustainability > MSC prende in consegna la prima portacontainer a GNL

MSC prende in consegna la prima portacontainer a GNL

MSC ha preso in consegna la sua prima nave portacontainer alimentata a GNL, si tratta di MSC Washington. 

I cantieri cinesi Yangzijiang Shipbuilding hanno fatto sapere di aver consegnato la nave da 14.280 teu durante una cerimonia virtuale tenutasi il 24 marzo.

La nave lunga 335 metri è la prima nave portacontainer a doppia alimentazione GNL della flotta di MSC, la compagnia elvetica con una flotta di 600 navi prosegue nel percorso di decarbonizzazione annunciato.

Secondo quanto riferito da LNG Prime nel 2020, le  due navi erano state ordinate ai cantieri cinesi da Greathorse Shipping, una sussidiaria di Tiger Group, per un valore  di circa 110 milioni di dollari a nave. 

MSC inizialmente avrebbe noleggiato  MSC Washington e la gemella, MSC Virginia da Greathorse, per decidere successivamente di acquistarle.

Questa nuova nave è dotata di un serbatoio GNL bi-lobo di tipo C in grado di immagazzinare circa 12.800 mc di GNL. Questo sarebbe il serbatoio GNL di tipo C più grande al mondo.

Ma i primati per la nave non finiscono qui, perchè MSC Washington è anche la prima nave portacontainer Neopanamax dotata di questo tipo di serbatoio  C-GNL, la nave e di un motore a doppia alimentazione WinGD 9X92DF.

Post correlati

F2i con Crédit Agricole investe negli impianti eolici spagnoli del Gruppo Villar Mir

Milano – F2i, primo fondo infrastrutturale nazionale, attraverso il Fondo V -Fondo per le Infrastrutture Sostenibili – in partnership con […]

Il gruppo Grimaldi prende in consegna la nave ro-ro Eco Adriatica

L’undicesima nave ibrida della classe Grimaldi Green 5th Generation (GG5G) Eco Adriatica è stata consegnata al gruppo Grimaldi.  Si tratta, […]

I terminal italiani del Gruppo PSA presentano il primo Report di sostenibilità congiunto

GENOVA – E’ stato presentato il primo Report di Sostenibilità unificato dei terminal italiani del gruppo PSA: PSA Genova Pra’ […]


Leggi articolo precedente:
Alessandro Santi
Santi (Federagenti): Snellire i vincoli burocratici e favorire investimenti marittimi e portuali

“Per la prima volta, con l’eccezione di eventi particolari come il Ponte Morandi, che richiedevano interventi urgenti e non vincolabili...

Chiudi