lorenziniterminal
grimaldi
Shipping > Hapag-Lloyd si consolida in Africa occidentale – Nuovo ufficio a Lagos, Nigeria

Hapag-Lloyd si consolida in Africa occidentale - Nuovo ufficio a Lagos, Nigeria

La Nigeria, è la maggiore potenza economica dell'Africa occidentale, con grandi riserve petrolifere e una classe media in crescita, il paese importa di tutto, dai macchinari industriali agli apparecchi elettronici. Nell'export la Nigeria è forte nel settore food: chicchi di cacao, anacardi ed altri prodotti agricoli.

AMBURGO - La compagnia tedesca Hapag-Lloyd ha annunciato l'apertura oggi di un nuovo ufficio a Lagos, città portuale più importante dell'Africa. La Nigeria essendo la maggiore economia e uno dei paesi più popolosi dell'Africa, svolge un ruolo cruciale nella strategia di crescita del traffico container  da e per il continente africano.

"Siamo felici di dare il benvenuto alla nuova squadra e al nostro country manager Florian Nittscher nella famiglia Hapag-Lloyd!" - ha dichiarato Vishal Bundhun, amministratore delegato Area Africa occidentale presso Hapag-Lloyd - "Tramite il Middle East India Africa Express (MIAX) e il Mediterranean West Africa Express (MWX), la Nigeria è ben collegata alla rete globale Hapag-Lloyd. Con il nostro nuovo ufficio, ci avviciniamo ancora di più ai nostri clienti dell'area ".

La Nigeria è la potenza economica dell'Africa occidentale. Con grandi riserve di petrolio e una classe media in crescita, il paese importa di tutto, dai macchinari industriali agli apparecchi elettronici. Le principali esportazioni della Nigeria sono chicchi di cacao, anacardi e altri prodotti agricoli.

"Hapag-Lloyd ha ampliato  la propria attività in Africa occidentale negli ultimi anni", spiega Dheeraj Bhatia, Direttore generale della regione Medio Oriente di Hapag-Lloyd. "Il nostro nuovo ufficio a Lagos creerà un'ulteriore crescita per noi e ci aiuterà a collegare ancora meglio la Nigeria al mondo".

Hapag-Lloyd a Lagos  fa scalo nel porto di Apapa  e di Tin Can Island.

Post correlati

CMA CGM Brazil a New York, più grande portacontainer a fare scalo nella Grande Mela e in New Jersey

Il Gruppo CMA CGM, ha annunciato lo scalo nel porto di New York della  nave CMA CGM Brazil che è […]

Flotte green, la fase post-Covid allunga i tempi ma non ferma la transizione energetica

Le compagnie marittime devono affrontare il problema del reperimento dei capitali necessari al rinnovamento delle flotte in una situazione di […]

Msc Guyane, emersi i particolari del maxi traffico di cocaina

Aleksandar Kavaja é l’ngegnere montenegrino  arrestato nella maxi operazione anti droga che, oltre un anno fa, portò all’arresto di diversi […]


Leggi articolo precedente:
Porto Genova
Assiterminal, le priorità per sostenere la portualità nella crisi post Covid

Assiterminal, Associazione Italiana Port & Terminal Operators, a fine agosto scorso avanzava al governo sette proposte dirette al settore portuale,...

Chiudi