Gli auguri di Confitarma ad Emanuele Grimaldi per l’incarico di presidente dell’ICS

Mattiolin Sisto

ROMA – L’Assemblea di Confitarma, Confederazione Italiana Armatori, riunitasi oggi a Roma, in modalità digitale, ha approvato all’unanimità il Bilancio consuntivo e la Relazione del Consiglio per l’anno 2021.

Il presidente Mario Mattioli intervenuto in seno all’Assemblea nel complimentarsi con Emanuele Grimaldi per la nomina a presidente dell’ICS -International Chamber of Shipping, gli ha rivolto a nome della Confederazione i migliori auguri per l’importante incarico che assumerà il 22 giugno prossimo.

“Siamo veramente molto orgogliosi di questa nomina che porta per la prima volta un italiano al vertice dell’associazione degli armatori mondiali – ha detto Mattioli – è senz’altro un riconoscimento alla persona e all’azienda di Emanuele Grimaldi, ma anche all’operato di Confitarma e al ruolo dello shipping italiano che, nonostante le criticità di questi anni man tiene posizioni di grande rilievo nel ranking mondiale con una flotta giovane e tecnologicamente avanzata”.

Emanuele Grimaldi, nel ringraziare il presidente, si è detto lusingato per l’impegnativo incarico che assumerà a breve in questo particolare momento in cui le sfid e che la navigazione marittima deve affrontare sono veramente molte. Peraltro, ha aggiunto che la principale preoccupazione non è rappresentata né dalla pandemia o dalla guerra in Ucraina, ma che la vera e propria rivoluzione da affrontare è la rivoluzione in campo ambientale. Su questo fronte ha confermato di volersi impegnare fortemente, convinto del fatto che per la transizione ecologica ed una concreta decarbonizzazione, lo shipping deve puntare a diverse soluzioni a seconda delle diverse tipologie

In conclusione Mattioli, auspicando nell’evoluzione positiva dell’emergenza Covid e di poter tenere la prossima Assemblea in presenza, ha sottolineato come l’attuale conflitto in Ucraina, oltre alla drammatica situazione umanitaria, sta creando gravi ripercussioni in generale sugli scambi commerciali e in particolare sui trasporti marittimi che risentono della situazione di incertezza venutasi a creare a seguito delle sanzioni che Unione europea e Stati Uniti hanno imposto alla Russia, spesso basate su regole poco chiare, oltre al crescente fenomeno degli attacchi informatici.

LEGGI TUTTO
La condizione lavorativa delle donne marittime: stereotipi di genere e scarse opportunità occupazionali

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC