lorenziniterminal
grimaldi
Cruise & Ferries > Fincantieri, ricavi 9 mesi in crescita 5,3 miliardi (+17%)

Fincantieri, ricavi 9 mesi in crescita 5,3 miliardi (+17%)

ROMA - "Il terzo trimestre ha visto i primi chiari segnali di ripartenza degli ordinativi cruise, con una richiesta di navi equipaggiate con le tecnologie all’avanguardia e alimentate da motori di nuova generazione. Ha inoltre visto l’ingresso di nuovi operatori nel settore delle navi extra lusso, a conferma della ripresa del mercato crocieristico, prima di quanto inizialmente previsto. Anche il settore militare e delle navi offshore mostra un trend molto interessante sia nel breve che nel medio lungo termine" - Pierroberto Folgiero, amministratore delegato di Fincantieri ha così commentato i risultati economico-finanziari al 30 settembre 2022, a conclusione della riunione del Consiglio di Amministrazione di Fincantieri S.p.A.  riunitosi sotto la presidenza di Claudio Graziano.

Folgiero ha concluso: "Stiamo già tracciando una nuova rotta e ci stiamo impegnando con forte spirito imprenditoriale e coraggio manageriale nel raggiungere nuovi obiettivi grazie alle nostre caratteristiche distintive legate alle competenze storiche combinate con una forte capacità e credibilità nell’innovazione.

Forti della nostra leadership nei core business in cui operiamo, capaci di trainare una delle catene di fornitura più importanti del Paese e con un ruolo proattivo nella transizione digitale e verde, Fincantieri mira a rafforzare ulteriormente il proprio posizionamento competitivo nell’industria internazionale della navalmeccanica”.

Risultati economico-finanziari al 30 settembre 2022

Ricavi pari a euro 5.315 milioni  in incremento del 17% rispetto ai primi 9 mesi del 2021 (euro 4.536 milioni) ed in linea con le aspettative di crescita per lo sviluppo del backlog.

EBITDA  pari a euro 172 milioni (euro 330 milioni nei primi 9 mesi 2021) e EBITDA margin a 3,2%, escluse le attività passanti (vs. 7,3% nei primi 9 mesi del 2021.

Posizione finanziaria netta, a debito per euro 3.030 milioni (euro 2.238 milioni al 31 dicembre 2021), in miglioramento rispetto al 30 giugno 2022 (a debito per euro 3.296 milioni), coerente con i volumi di produzione sviluppati, gli investimenti del periodo e il piano di consegne.

Andamento operativo

Carico di lavoro complessivo  pari ad euro 34,5 miliardi, circa 5,2 volte i ricavi del 2021 con ordini acquisiti per euro 3,3 miliardi: il backlog al 30 settembre 2022 è pari a euro 24,1 miliardi (euro 26,6 miliardi al 30 settembre 2021) con 92 navi in portafoglio e il soft backlog a circa euro 10,4 miliardi (euro 9,4 miliardi al 30 settembre 2021)

Gennaio-settembre 2022, sono state consegnate 12 navi da 8 stabilimenti

Cruise: firmato un Memorandum of Agreement con MSC per due navi di lusso e un contratto con Viking Cruises per ulteriori due unità. Queste navi di nuova generazione saranno progettate mettendo al centro l’efficienza energetica, la riduzione dei consumi e dell’impatto ambientale, e potranno essere alimentate a celle combustibili ad idrogeno; firmato inoltre un contratto per una unità extra-lusso con Four Seasons 

Nel terzo trimestre 2022 sono state consegnate due navi: - Norwegian Prima, la prima di sei navi da crociera di nuova generazione per Norwegian Cruise - Viking Polaris, la seconda di due unità da crociera expedition per Viking

Naval: - consegnato il pattugliatore d’altura “Sheraouh”, seconda unità della classe per il Ministero della Difesa del Qatar - firmato con Naviris, Naval Group e Navantia un accordo preliminare consortile nell’ambito del programma Modular and Multirole Patrol Corvette, per l’esecuzione del bando per lo sviluppo del progetto European Patrol Corvette (EPC), massimizzando le sinergie e la collaborazione tra le industrie cantieristiche europee 

Infrastrutture: nel mese di ottobre, Fincantieri si è aggiudicata i lavori per la costruzione della diga foranea del porto di Genova, in quanto parte del consorzio guidato da Webuild, e l’appalto per la realizzazione del nuovo ponte sul fiume Serchio (Lucca) Sviluppo sostenibile 

Italy’s Most Attractive Employer: per il quarto anno consecutivo, Universum ha classificato Fincantieri al primo posto fra le aziende del settore Manufacturing, Mechanical and Industrial Engineering per i giovani professionisti STEM (Science, Technology, Engineering & Math) e seconda fra gli studenti della medesima categoria

Mobilità sostenibile: Fincantieri, oltre alla spinta green così come testimoniata dai nuovi ordinativi cruise, è tra le aziende fondatrici del primo Centro per la mobilità sostenibile, ecosistema finanziato dal PNRR, la cui missione è favorire la transizione ecologica e digitale della mobilità attraverso soluzioni innovative come sistemi di propulsione elettrica e a idrogeno e progetti hi-tech per la riduzione degli incidenti.

Post correlati

Marevivo nomina Emanuele e Guido Grimaldi “Cavalieri per il Mare”

NAPOLI – Emanuele e Guido Grimaldi,  amministratore delegato e corporate Short Sea Shipping commercial director del gruppo omonimo, nominati “Cavalieri […]

Monfalcone, Fincantieri consegna la nave da crociera MSC Seascape

MONFALCONE –  Il Gruppo Fincantieri ha consegnato, oggi, presso lo stabilimento di Monfalcone, la nave da crociera MSC Seascape. Ventunesima […]

Garofalo (AdSP): “Fieri della presenza di Fincantieri ad Ancona” Consegnata la nave Viking Neptune

Ancona – La nave Viking Neptune, consegnata da Fincantieri alla compagnia armatrice norvegese Viking Cruises nello stabilimento di Ancona, rappresenta […]


Leggi articolo precedente:
Ponte Stretto
Ponte Stretto, domani il vertice al ministero – Il botta e risposta tra Conftrasporto e Legamabiente

Ponte sullo Stretto di Messina, domani, 8 novembre, si terrà il vertice indetto dal ministro per le Infrastrutture e Trasporti,...

Chiudi