lorenziniterminal
grimaldi
Shipping > Confitarma, Mattioli al Cluster marittimo: Poca compattezza

Confitarma, Mattioli al Cluster marittimo: Poca compattezza

Portonovo (Ancona) -  "Il cluster marittimo italiano non è ancora riuscito ad esprimere una effettiva compattezza di intenti: ogni componente elabora proposte, tutte in gran parte condivisibili ma spesso caratterizzate da un individualismo che inevitabilmente tende a svalutare l’interesse comune. “. Queste le parole del presidente di Confitarma,  Mario Mattioli intervenuto ad Ancona all’Assemblea Generale di Federagenti. Il tema dell'Assemblea è stata l’esigenza di “sbloccare” il comparto marittimo-portuale con azioni che incidano sulla burocrazia.

Mattioli a commento del “Decalogo per lo Sbloccamare”, presentato da Gian Enzo Duci, presidente di Federagenti, ha affermati che “Certamente vi sono molti punti condivisibili ma, di fatto esistono tanti decaloghi fatti negli anni in tema di sburocratizzazione, a cominciare dalla grande mole di documentazione in materia prodotta da Confitarma”.  Il problema individuato dal presidente di Confitarma consisterebbe pertanto nella mancanza di unitarietà del cluster marittimo italiano.

“In questo delicato momento per il nostro Paese e in particolare per il nostro settore, è quindi importante essere uniti e solidali. In quest’ottica, come Presidente della Federazione del Mareha concluso Mattioli - sarei più che felice di poter accogliere in quella sede tutti coloro che sono disponibili a condividere gli obiettivi per formulare finalmente proposte che veramente possano restituire forza al cluster marittimo italiano”. “Occorre una vera e concreta volontà a lavorare insieme per un obiettivo comune, prima di chiedere alla politica di essere efficace come regolatore

Post correlati

Assarmatori-Sindacati: Recuperare il valore del lavoro, principalmente italiano /VIDEO

ROMA – Tema di grande spessore quello del Lavoro, in merito al quale ieri Stefano Messina, presidente di Assarmatori, è […]

L’incontro/ Aponte: Geopolitica e potere, l’Europa diventi Federazione – Meeting Assarmatori

L’armatore Gianluigi Aponte del Gruppo MSC incontrato a Roma a margine dell’Assemblea di Assarmatori risponde ad alcune domande: “Nel confronto […]

Messina: Tracciare una Via italiana alla Via della Seta cinese

All’Annual Meeting dell’Associazione, il presidente Stefano Messina chiede un cambio di rotta all’Europa, ma anche la messa a punto di […]


Leggi articolo precedente:
Gian Enzo Duci Federagenti Assemblea Nazionale Ancona
Duci, le 10 proposte “sblocca mare”

di Lucia Nappi ANCONA -  Ecco le 10 proposte in lista al decalogo "sblocca mare" presentata dal presidente di Federagenti,...

Chiudi