Shipping > Conclusa la GSW – Banchero: “Ogni anno cresciamo di più”

Conclusa la GSW - Banchero: "Ogni anno cresciamo di più"

GENOVA Oltre 4.500 ospiti provenienti da 46 nazioni e in rappresentanza di 1.350 aziende hanno partecipato ai 37 eventi a calendario della III edizione della Genoa Shipping Week, la manifestazione organizzata da Assagenti e ClickUtilityTeam. La settimana ha coinvolto l'intera città con convegni, eventi, visite organizzate ed eventi aperti alla cittadinanza - tra cui le visite a bordo dell’Unità Navale Alpino che ha accolto 750 visitatori – e si è conclusa con la 14^ edizione dello Shipbrokers and Shipagents Dinner.
«Al termine di ogni edizione ci diciamo che è stata la più bella in assoluto – dice Alberto Banchero, presidente Assagenti – questo significa che ogni anno cresciamo sempre un po' più di quello prima. Lo Shipbrokers Dinner ha confermato la sua importanza a livello internazionale e le conferenze di Port&ShippingTech, grazie alla collaborazione con il nostro partner ClickUtilityTeam, hanno fatto un salto di livello notevole, con una copertura mediatica che ci rende orgogliosi, non solo come operatori portuali ma soprattutto come genovesi».
Cresce infatti PORT&SHIPPINGTECH, main conference della manifestazione che in questa significativa IX edizione ha messo a confronto 150 relatori e 1500 professionisti nell’approfondire i tradizionali temi del Green Shipping Summit e Smart Port&Logistics e le tematiche Safety, Technology trend e Infrastructure & Finance, oltre a ospitare convegni in collaborazione con Corpo delle Capitanerie di Porto – Guarda Costiera, Arpal, Spediporto e altre realtà del cluster marittimo.
Ambiente, monitoraggio e competitività le parole chiave di GREEN SHIPPING SUMMIT. I relatori intervenuti hanno evidenziato l’importanza di puntare su fonti energetiche pulite per ottenere mobilità e sviluppo sostenibile grazie all’utilizzo di soluzioni tecnologiche per monitorare il consumo di energia e le emissioni in particolar modo. Tutto il comparto concorde che il passaggio al GNL migliorerebbe le prospettive future. La sicurezza, dei lavoratori e della navigazione e quella dei cittadini dagli attacchi criminali e terroristici, è stata protagonista indiscussa della sessione SAFETY e della Med Security Summit, la Conferenza Internazionale sulla sicurezza portuale e marittima. Novità di questa edizione, un convegno interamente dedicato allo Shipping 4.0 - TECHNOLOGY TREND DEL SETTORE MARITTIMO – e alle navi digitali e interconnesse, in cui si è analizzata l’evoluzione nei sistemi di comunicazione del comparto e sottolineata l’importanza della tecnologia per il settore navale. Cloud, IoT e in generale le tecnologie disruptive sono fondamentali per migliorare la capacità predittiva e rendere l’armamento efficiente ed ecosostenibile. Particolare attenzione è stata dedicata alla Cyber security del settore marittimo. Investimenti alle infrastrutture, anche con interventi privati, regole ben definite, digitalizzazione e buone pratiche gli argomenti di cui si è parlato a SMART PORT & LOGISTIC, la sessione dedicata al potenziamento dei corridoi logistici. Una particolare attenzione è stata dedicata all’intermodalità, ai corridoi economici con la Svizzera, alle infrastrutture della “macroregione” Liguria-Piemonte-Lombardia e ai protocolli d’intesa con la Campania.

Post correlati

Accordo Fincantieri-Windstar da oltre 200 mln per l’allungamento e ammodernamento di 3 navi

Contratto da oltre 200 milioni quello tra Fincantieri e Windstar che prevede il piano di allungamento e di ammodernamento di 3 navi […]

Fincantieri trend di crescita, ricavi +8,5% – I risultati al 30 settembre

Fincantieri approva  i risultati al 30 settembre – Ricavi e margine operativo lordo in crescita  TRIESTE – Il CdA del gruppo […]

Cosco inaugura oggi il collegamento settimanale Pireo-Venezia al terminal Vecon

Con l’attivazione del servizio Cosco Shipping Lines Italy offrirà servizi intermodali da e per il porto di Venezia per tutte […]


Leggi articolo precedente:
Pasqualino Monti si insedia domani a Palermo

Palermo-  Pasqualino Monti si insedierà ufficialmente domani a Palermo nel ruolo di nuovo presidente dell'Autorità di Sistema dei porti della Sicilia occidentale. Nato...

Chiudi