CMA CGM primo trimestre 2024: Crescono i volumi +11,7%, ma calano i ricavi per teu -20,7%

CMA CGM

MARSIGLIA – Il gruppo francese CMA CGM, terzo vettore globale nel trasporto marittimo di container, ha pubblicato i risultati finanziari del primo trimestre 2024.

Secondo l’analisi dell’esperto di shipping, il danese Lars Jensen, Ceo di Vespucci Maritime, a livello di gruppo CMA CGM ha prodotto un margine EBITDA del 20,2%, in calo rispetto al 27,0% del primo trimestre 2023. Nel confronto con i risultati del gruppo Maersk, il gruppo danese ha visto il margine EBITDA scendere dal 28,4% nel Q1 2023 al 12,9% nel Q1 2024.

Shipping

I due gruppi sono entrambi esposti alle dinamiche del mercato del trasporto marittimo. Nel primo trimestre del 2024, CMA CGM ha registrato il 66,4% delle entrate provenienti dalla propria divisione shipping. Per Maersk il 64,8% proviene dal settore shipping che è denominato divisione Ocean.

CMA CGM ha registrato un aumento del volume dell’11,7%, il che rappresenta un aumento della quota di mercato, poiché il mercato globale secondo il CTS (Container Trades Statistics) è cresciuto del 9,2%.

I ricavi per TEU sono diminuiti del -20,7%, il che dovrebbe essere confrontato con i dati di CTS che mostrano che il tasso medio globale è diminuito del -13,2%, quindi il vettore francese ha registrato un calo maggiore dei ricavi unitari rispetto al mercato globale medio.

Logistica

Sia Maersk che CMA CGM sono attive nella logistica – anche se con una differenza nel loro approccio strategico – è anche interessante notare la differenza nel margine EBITDA riportata dai due vettori.

Nel primo trimestre del 2024 la divisione logistica di CMA CGM ha registrato un margine del 9,3%, rispetto all’8,7% dello scorso anno. Maersk allo stesso tempo ha registrato un calo del margine EBITDA dal 9,1% nel 1° trimestre 2023 al 7,6% nel 1° trimestre 2024.

LEGGI TUTTO
Drewry, tornano a crescere i noli delle navi multipurpose +3,3% - Tendenza al rialzo per il 2022

In CMA CGM, i ricavi della logistica rappresentano il 32,8% dei ricavi del gruppo, mentre in Maersk il segmento logistics&services rappresenta il 28,4% dei ricavi.

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC