lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Trieste TMT: 2016 anno record per i servizi ferroviari

Trieste TMT: 2016 anno record per i servizi ferroviari

Trieste Marine Terminal (TMT) chiude il 2016 con 449.481 teu (+ 1,26% rispetto al 2015) e 291.386 container (+ 4,7%) movimentati. Anno record, quello appena trascorso, per i servizi ferroviari, cresciuti in totale del 26,5% per quanto relativo ai volumi trasportati. Dopo alcuni anni nei quali il flusso di merci in export è stato leggermente superiore all'import, i dati del 2016 hanno mostrato un forte incremento proprio del traffico in import, che supera le esportazioni. Il traffico di container pieni, inoltre, è cresciuto in totale dell'8,9% nel corso dell'anno.

Il Molo VII (terminal container dello scalo) sta seguendo il trend dell'intero Porto di Trieste, che nel 2016 è stato il primo in Italia per numero di treni operati. Per quanto relativo a TMT, particolarmente evidente è stata la crescita nei servizi ferroviari dedicati all'Europa centrale e orientale. I volumi sui treni per Austria, Slovacchia, Repubblica Ceca, Germania e Ungheria sono aumentati complessivamente del 60%. I treni per Budapest e per Monaco sono ormai 4 a settimana con una tendenza che potrebbe portare ad ulteriori aumenti nel corso del 2017.

Due, invece, i treni settimanali per Salisburgo, collegamento diretto fra il Porto di Trieste e lo snodo austriaco, mercato che, con un +8%, ha registrato una buona performance rispetto al 2015 anche grazie a questo servizio. Importante, nel corso dell'anno appena conclusosi, anche la nuova destinazione (Ostrava) verso la Repubblica Ceca, che può contare attualmente su 2 coppie di treni alla settimana. Il progetto, sviluppato da MSC (Mediterranean shipping company) con Metrans,

Trieste Marine Terminal SpA Molo VII – Punto Franco Nuovo – 34123 Trieste – ITALY N° reg. imprese di Trieste 12258/2000 – cod. fisc. e part. IVA 01000380327 – R.E.A. 116759 – Cap.Soc. € 11.000.000,00 i.v. - Società sottoposta al coordinamento e controllo della T.O. Delta S.p.A. ex art. 2497 bis c.c. http://www.trieste-marine-terminal.com – info@trieste-marine-terminal.com Phone +39 040-3186444 Fax +39 040-3186445

operatore ferroviario di riferimento per l'Est europeo, era partito nei mesi precedenti dalla destinazione di Dunajska Streda (attualmente collegata con 3 treni settimanali), nella Repubblica Slovacca.

Durante l'anno scorso, infine, l'importante piano di investimenti di TMT è proseguito con la consegna della prima gru STS dopo l'upgrade (la capacità è ora a 21 file di container su 8 tiri dal ponte) e l'inizio del revamping per la seconda gru, che sarà consegnata nel mese di marzo 2017. Con questi investimenti, il Porto di Trieste è pronto ad operare le navi di nuova generazione fino a 16.000 teus, unico terminal dell'Adriatico in grado di gestire questa tipologia di navi.

Post correlati

Luciani (CPC Civitavecchia) su Piano Mobilità,Trasporti e Logistica Regione Lazio

“Il Piano della Mobilità, dei Trasporti e della Logistica della Regione Lazio che destina investimenti per 7,6 miliardi di euro […]

MIT stanzia ulteriori fondi 5,52 milioni per l’AdSP Adriatico Centrale

I fondi che saranno utilizzati per la manutenzione ordinaria delle opere portuali e che si aggiungono alle risorse già stanziate […]

Spezia, Sommariva incontra la Comunità portuale su operatività e prospettiva del porto

LA SPEZIA – Mario Sommariva, neo presidente di ADSP del Mar Ligure Orientale (porti di La Spezia-Marina di Carrara) ha […]


Leggi articolo precedente:
Delrio in visita al porto di Ancona

ANCONA - Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio ha visitato oggi il porto di Ancona in occasione dell’inaugurazione dei lavori...

Chiudi