Trieste terminal HHLA PLT Italy, avviato il nuovo servizio Adriatic Israel Butterfly di ONE

La nave Svendborg ONE è stata la prima nave del nuovo servizio Adriatic Israel Butterfly (AIB) a fare scalo al terminal HHLA PLT Italia di Trieste.
HHLA-PLT-Italia

TRIESTE – HHLA PLT Italy, il terminal multipurpose italiano di Hamburger Hafen und Logistik AG a Trieste, ha accolto la prima toccata della linea settimanale di portacontainer operata da Ocean Network Express (ONE).

Si tratta della prima volta che la compagnia giapponese Ocean Network Express (ONE) fa tappa nello scalo giuliano, inaugurando così l’avvio del nuovo servizio Adriatic Israel Butterfly (AIB). Con questa collaborazione, HHLA PLT Italy instaura un nuovo collegamento con importanti mercati e sottolinea la sua importanza come hub nell’Adriatico.

AIB di Ocean Network Express collega l’Alto Adriatico con l’Egitto da un lato, e l’Egitto con Israele dall’altro. Il nuovo servizio container è strutturato con una rotazione settimanale e fa scalo nei porti di Capodistria, Trieste, Venezia, Ancona, Pireo, Alessandria, Damietta, Haifa e Ashdod.

Antonio Barbara, direttore generale di HHLA PLT Italy: “Siamo lieti che ONE abbia scelto HHLA PLT Italy come terminal a Trieste. Il servizio AIB collega il nostro terminal a nuovi importanti mercati nel Mediterraneo orientale, tra cui Egitto e Israele, nonché a destinazioni in tutto il mondo attraverso gli hub di ONE. Continueremo a fornire ai nostri clienti servizi su misura, puntuali e flessibili”.

Stanley Smulders, direttore marketing e commerciale di ONE per Europa e Africa, ha commentato: “Con il nostro nuovo servizio AIB siamo in grado di dimostrare come ONE sia impegnata a fornire servizi eccellenti, affidabili e completi che soddisfino le esigenze dei nostri clienti. Il nostro impegno nel migliorare i nostri prodotti e servizi in tutto il mondo è reso possibile solo quando stabiliamo ottime partnership con gruppi come HHLA”.

HHLA PLT Italy fa parte del gruppo HHLA, una delle principali società di logistica in Europa, e rappresenta un importante segmento del porto franco italiano di Trieste. Il terminal multipurpose rappresenta la fusione del già esistente terminal general cargo con la piattaforma logistica di nuova costruzione (PLT) e gestisce RoRo, container, general cargo e project cargo dal 2021. HHLA PLT Italy offre un collegamento ferroviario interno al terminal che crea sinergie tra i diversi traffici gestiti, potenziato da un’efficiente stazione merci container (CFS) e servizi di magazzinaggio. I binari ferroviari interni al terminal collegano in modo efficiente le merci alle loro destinazioni finali nell’Europa centrale e orientale e contribuiscono a rafforzare la sostenibilità dei trasporti.

LEGGI TUTTO
Federagenti: “I porti della crisi”- Assemblea generale a Roma /Programma

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC