Trieste, il Mit nomina Sommariva commissario straordinario dell’Autorità portuale

Mario Sommariva

Venerdì in serata la mossa del governo per trovare una soluzione alla decapitazione del porto di Trieste. La ministra Paola De Micheli, ha nominato Mario Sommariva commissario straordinario dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Orientale, già segretario generale, figura chiave dell’ente portuale e stretto collaboratore di Zeno D’Agostino.

Contro la pronuncia dell’ANAC sulla decadenza di D’Agostino, non sarà comunque il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a ricorrere al Tar del Lazio. Lo fa sapere in una nota il MIT precisando di non essere legittimato a ricorrere in quanto non destinatario del provvedimento. Il ricorso, continua la nota, potrà essere eventualmente presentato dal diretto interessato, D’Agostino. Inoltre il ministero spiega che non corrisponde a quanto dichiarato dal Capo del Gabinetto che, nel corso del confronto con il Prefetto, lo ha voluto semplicemente rassicurare sulla validità ed efficacia degli atti fino ad oggi adottati dalla Presidenza dell’Autorità di Sistema Portuale.

A Sommariva quindi spetta il compito di portare avanti il lavoro di squadra svolto fino ad adesso, in un commissariamento-ponte per nell’attesa che il Tar esprima una sospensiva sulla decisione dell’Anac che ha decretato la decadenza di D’Agostino, forse tre settimane entro le quali D’Agostino possa ritornare alla guida dell’ente.

 

LEGGI TUTTO
Assemblea Federagenti, Santi: «L’Italia si chieda se vuole continuare ad essere porto»

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC