lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Torna a Genova il Blue Economy Summit, 30 marzo – 6 aprile

Torna a Genova il Blue Economy Summit, 30 marzo - 6 aprile

Dal 30 marzo al 6 aprile 2020 la III edizione della manifestazione dedicata all’economia del mare promossa dal Comune di Genova e dall’Associazione Genova Smart City.

A Genova, capitale italiana dell’economia blu, dal 30 marzo al 6 aprile torna il Blue Economy Summit, manifestazione nazionale dedicata alle grandi opportunità di crescita e sviluppo per i territori, l’occupazione e la formazione professionale permanente derivanti dalle diverse filiere produttive del mare.
Convegni, workshop, visite tecniche presso le eccellenze del Porto, eventi divulgativi e iniziative di networking animeranno il summit promosso dal Comune di Genova e dall’Associazione Genova Smart City con il supporto tecnico e organizzativo di Clickutility Team.
Novità di quest’anno, gli Aperitivi in blu, in cui i protagonisti dell’economia del mare si racconteranno, e Genova Blue Street, iniziativa collaterale e divulgativa che animerà le piazze del capoluogo ligure per creare maggiore consapevolezza sulle opportunità di sviluppo che l’economia del mare offre.
Oltre ai convegni tematici per professionisti e alle visite in porto dedicate a tutti gli appassionati del settore – sottolinea l’assessore alle politiche del mare del Comune di Genova Francesco Maresca – abbiamo deciso di accompagnare i genovesi alla conoscenza del porto attraverso una Blue Street che avrà la funzione di collegare la città al mare: un percorso che coinvolgerà 3 piazze in cui godere musica, stand gastronomici e workshop divulgativi che avvicineranno i cittadini al lavoro e alla formazione marittima. Genova è la capitale del Mediterraneo. Dobbiamo essere tutti consapevoli del “ruolo di traino” che ha nell’economia nazionale e mondiale dei traffici marittimi. Una consapevolezza che va comunicata anche al di fuori dei confini e di cui deve prendere coscienza tutta l’Europa

Numerosi gli argomenti e le tematiche affrontati in questa edizione:
● Le prospettive di sviluppo del waterfront e del porto di Genova
● Yacht Crew Forum Preview
● Le infrastrutture in Italia: prospettive di manutenzione e sviluppo e il caso del Ponte del Polcevera
● Cultura marittima e nautica: la valorizzazione della tradizione e la spinta verso il rinnovamento
● Pesca, acquacultura, ittioturismo e turismo costiero
Evoluzione ed innovazione tecnologica della logistica marittima per la competitività e la sostenibilità
Scadrà il 1 marzo p.v. il bando indetto per la creazione di elaborati di Poster Art, volti alla diffusione e promozione dell’evento Genova Blue Street. Maggiori dettagli e informazioni sulla partecipazione e sulle specifiche tecniche richieste per l’impaginazione sono disponibili alla seguente pagina: http://www.besummit.it/contest-genova-blue-street/
Il Blue Economy Summit rientra negli appuntamenti del Genoa Blue Forum promossi dal Comune di Genova, Università degli Studi di Genova, Camera di Commercio di Genova, Regione Liguria e Associazione Agenti Raccomandatari Mediatori Marittimi. www.besummit.it

Post correlati

Da Livorno la “Spedizione Thornton”, tentativo coloniale di Ferdinando I /Propeller Club

LIVORNO – L’unico tentativo italiano di colonizzazione delle Americhe fu la “Spedizione Thornton” (dal nome del capitano che la guidava […]

Assoporti: “I porti italiani sono monitorati, evitare ingiustificati allarmismi”

Assoporti, Associazione dei porti italiani: Convocata stamani una riunione in videoconferenza con i presidenti e i dirigenti dei porti italiani, […]

Conftrasporto: Porti, azzerare la tassa di ancoraggio e ridurre i canoni demaniali

ROMA – “Solo in un’emergenza come quella che stiamo vivendo, forse ci si rende conto di quanto sia fondamentale per […]


Leggi articolo precedente:
Duci Santi
Firmato il manifesto “Il porto è vita, Venezia è viva”

VENEZIA - Tutti insieme, per la salvezza ed il rilancio di Venezia e del suo porto. Una giornata iniziata con...

Chiudi