Ports > Siglato il protocollo d’intesa tra le Authority di Bari e Napoli

Siglato il protocollo d'intesa tra le Authority di Bari e Napoli

Si tratta del primo accordo in Italia tra due Autorità di Sistema -  
 
BARI - Pietro Spirito, presidente della Adsp del Mar Tirreno Centrale, e Ugo Patroni Griffi, presidente della Adsp del Mar Adriatico Meridionale, hanno firmato oggi a Bari il primo accordo di collaborazione tra Autorità di Sistema Portuali.
L'accordo intende perseguire il miglioramento della competitività del sistema portuale e logistico, la crescita dei traffici delle merci e delle persone, la promozione dell’intermodalità nel traffico merci.
Il protocollo intende porsi in linea di coerenza strategica con la legge di riforma del 4 agosto 2016 n.169, lavorando sull’integrazione dei sistemi di trasporto e mettendo in connessione aree contigue, le cui attività economiche e produttive sono già, in parte, integrate.
Con il protocollo firmato oggi a Bari- ha precisato il presidente Pietro Spirito-attuiamo il progetto europeo sulle “Infrastrutture e Reti”, che non solo stabilisce che la programmazione deve avvenire per aree logistiche integrate ma intende valorizzare il core network dei collegamenti su scala comunitaria ed internazionale. In particolare tra Campania e Puglia nei prossimi anni sarà realizzato il potenziamento ferroviario della linea Napoli-Bari, che costituirà un potente impulso verso l'intermodalita' e l'interconnessione.”
L’accordo punta anche a migliorare la capacità innovativa e competitiva delle due Autorità, mediante la messa a fattor comune delle migliori pratiche, in particolare nell'area dei sistemi informativi e nella semplificazione dei procedimenti amministrativi.
A partire da oggi- precisa il Presidente Ugo Patroni Griffi- noi lavoreremo per promuovere l’area logistica integrata tirrenico-adriatica, per collaborare nella produzione di servizi tecnologici per l’esercizio delle attività delle AdSP, per scambiare informazioni, per partecipare, ove possibile, in forma aggregata ai finanziamenti di opere e servizi. L’intento è dare forma e sostanza al nostro protocollo.”

Post correlati

Genova, sciopero autotrasporto: Grave danno all’economia, il ministro non ha convocato le parti

ROMA – Era prevedibile con alcune settimane di anticipo il grave danno all’economia apportato dallo sciopero deciso da alcune sigle […]

Spezia aderisce alla Piattaforma Logistica Nazionale per la crescita della digitalizzazione portuale

Carla Roncallo, presidente Authority La Spezia: “Passaggio importante per il processo di digitalizzazione del porto della Spezia e dell’intero sistema […]

Genova sciopero tir in porto: Il prefetto convoca le parti

GENOVA– Stamani per le ore 11,00 il prefetto di Genova, Fiamma Spena, ha convocato con carattere di urgenza, il tavolo di […]


Leggi articolo precedente:
Fumata bianca per Provinciali, nominato segretario generale a Livorno

LIVORNO- Il Comitato di gestione dell'Autorità di Sistema di Livorno ha nominato Massimo Provinciali segretario generale per i prossimi 4...

Chiudi