lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Shipping 4.0: Impatto delle innovazioni tecnologiche sul lavoro nei porti e nella logistica

Shipping 4.0: Impatto delle innovazioni tecnologiche sul lavoro nei porti e nella logistica

GENOVA -L'impatto delle tecnologie sulle prospettive e sull'organizzazione del lavoro in ambito portuale: stato attuale e sfide future”. E' il titolo della Tavola rotonda che si svolge nella giornata di apertura della sesta edizione di Shipping 4.0, - evento organizzato da Promoest e promosso da Assiterminal e The International Propeller club, focalizzata sulle nuove frontiere dell’industria dello shipping del sistema italiano in relazione alla catena logistica integrata. La tavola rotonda si terrà venerdì 8 aprile ore 11.30 - 13,00 in presenza, presso il Genoa Blue District e da remoto, iscrivendosi al sito della manifestazione.

PRINCIPALI TEMATICHE

"Obiettivo della Tavola rotonda sarà quello di discutere delle modifiche agli aspetti organizzativi del lavoro determinate dai processi di automazione e digitalizzazione in ambito portuale e logistico" - ha commentato Barbara Bonciani, assessora al porto del Comune di Livorno, che interverrà tra i relatori dell'iniziativa - "Processi che stanno rendendo obsolete molte mansioni e necessarie la conversione di alcune delle competenze attuali oltre che la creazione di nuove professionalità".

“Il cambio di paradigma tecnologico" - afferma Bonciani - "già diventato realtà in alcuni contesti portuali del nord Europa e dell'area euro-mediterranea, impone, infatti, una riflessione su come anticipare e gestire i processi di innovazione tecnologica in corso al fine di tutelare i lavoratori, generare efficienza nei processi e creare nuove opportunità professionali; tale riflessione interessa in modo significativo anche la città e il porto di Livorno, considerato l’investimento in corso della Darsena Europa e necessiterà di una più forte sinergia fra mondo della ricerca , della formazione , istituzioni e imprese portuali e logistiche ”.

La Tavola rotonda sarà moderata da Massimo Clemente, Cnr Iriss Napoli

Intervengono:

Barbara Bonciani, assessora al porto del Comune di Livorno, Paolo Dario, già prorettore alla Terza Missione della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa e associato Cnr-Iriss, Mario Sommariva, presidente Autorità di Sistema Portuale Mar Ligure Orientale; Marco Conforti, Board member di Feport - European terminal operators association; Berardina Tommasi, Policy Officer for Dockers ETF - European Transport Workers’ Federation; Umberto Masucci, presidente The International Propeller Clubs, Propeller Port of Naples; Claudio Ferrari, professore ordinario presso l’Università di Genova.

 

Post correlati

Taranto Cruise Ports, partnership finanziaria con Banca di Taranto

Taranto Cruise Port, società del network Global Ports Holding (GPH) – maggiore operatore indipendente di terminal crociere al mondo – […]

Nata Nomisma Mare, studierà le attività economiche connesse al mare

BOLOGNA –  Costituita Nomisma Mare, la nuova divisione di Nomisma Spa. Il Consiglio di amministrazione di Nomisma Spa, riunitosi a […]

Nuova diga di Genova, gara deserta per condizioni economiche inadeguate e tempi stretti

GENOVA – E’ scaduto alla data del 30 giugno alle ore 12,00 la procedura negoziata per l’affidamento dell’appalto integrato complesso […]


Leggi articolo precedente:
Fruit Logistica
Fruit Logistica, Trieste guarda ai mercati del Centro-Est Europa con il Prosecco Fresh Hub

BERLINO – Presentato stamani nell'ambito del Fruit Logitica di Berlino il  Prosecco Fresh Hub, il progetto di un polo logistico...

Chiudi