Savona, taglio del nastro per Terminal Costa e banchina delle Vele

SAVONA – Inaugurato a Savona la “rinnovata” banchina Calata delle Vele dedicata alle crociere, insieme al terminal 1 del Palacrociere. Un investimento globale di 22 milioni di euro, di cui 17 milioni di finanziamento pubblico da parte dell’Autorità di Sistema Portuale per il rinnovo della banchina e 5 milioni di finanziamento privato da parte di Costa Crociere per il restyling del terminal.

Alla cerimonia inaugurale, erano presenti il sindaco di Savona, Ilaria Caprioglio, il governatore della Liguria, Giovanni Toti, il presidente dell’Authority Paolo Emilio Signorini e il direttore generale di Costa Crociere, Neil Palomba.

I lavori a mare hanno coinvolto anche l’escavo dei fondali che sono passati da 9 metri di profondità agli attuali 11 metr, e il consolidamento di alcune banchine: ora lo scalo è pronto ad accogliere Costa Smeralda, la nuova ammiraglia e prima nave alimentata a LNG, che partirà per la crociera inaugurale il prossimo 21 dicembre.

«Siamo lieti di portare la tecnologia innovativa dell’Lng, in cui abbiamo creduto per primi, proprio a Savona, una città a cui siamo molto legati da oltre 20 anni. Grazie all’arrivo di Costa Smeralda nel 2020 prevediamo una nuova crescita del nostro traffico a Savona, con 900 mila passeggeri movimentati», ha detto Palomba. E parlando della «rinnovata» banchina Calata delle Vele, Palomba ha aggiunto: «L’inaugurazione di queste nuove infrastrutture portuali rappresenta un consolidamento dei nostri piani di sviluppo strategico a Savona – ha spiegato Palomba – I lavori ci consentiranno di accogliere al meglio Costa Smeralda, destinata a segnare un vero e proprio punto di svolta nel settore, in quanto garantisce una riduzione significativa dell’impatto ambientale senza compromettere gli aspetti di sicurezza per noi imprescindibili».

LEGGI TUTTO
Livorno, Cabina di Regia città-porto - Subito, un mansionario sulla sicurezza

Completati nei tempi previsti i lavori, che hanno garantito alla principale banchina dedicata agli accosti crocieristici di adeguarsi alle esigenze delle navi di nuova generazione. Costa Crociere è ritornata così ad avere a disposizione il suo approdo storico, che da una quindicina di anni ha visto sbarcare stabilmente nel centro storico della città milioni di passeggeri, facendo dell’hub di Savona uno dei principali porti crocieristici in Italia e in Europa.

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC