lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Rina Consulting si aggiudica la progettazione di 4 porti in Kuwait

Rina Consulting si aggiudica la progettazione di 4 porti in Kuwait

MILANO - La società di consulenza ingegneristica del Gruppo Rina (Registro Italiano Navale) Rina Consulting, progetterà quattro nuovi porti in Kuwait di cui uno completamente da realizzare, non ancora esistente, mentre gli altri tre gia preesistenti. La società si è infatti aggiudicata la gara per un contratto da 1,5 milioni di euro. Il contratto è stato siglato dalla Autorità Portuale del Kuwait in questi giorni. 

Rina Consulting nasce a fine 2011 dall'acquisizione della maggioranza assoluta del capitale del Gruppo D' Appolonia (pagata 36 milioni di euro per l'80% delle azioni) società leader in Italia nella consulenza ingegneristica, con sede principale a Genova, e che nel 2011 conta di altre otto sedi in Italia e sei all'estero. Una operazione di acquisizione che permette al Rina (tra le più importanti società mondiali nella classificazione navale dove opera da 150 anni e attiva nel business della certificazione industriale e ambientale) di entrare nel mercato della progettazione ingegneristica come una realtà da oltre duemila dipendenti diretti e ricavi stimati per il 2012 di circa 300 milioni di euro. Al Gruppo D'Appollonia che, mantiene il 20% delle quote societarie, l'operazione permette invece di ampliare la propria offerta nel mercato internazionale. 

Rina Consulting rende noto che il progetto con l'Autorità Portuale del Kuwait rappresenta un elemento chiave del piano strategico di sviluppo del paese a cui sta puntando il governo del Kuwait e per il quale Rina Consulting sta già lavorando al completamento di altri incarichi nel settore portuale, arrivando così a un valore complessivo della collaborazione di circa 6.5 milioni di euro.

L'economia del Kuwait è ancora ampiamente legata al petrolio, ma si sta delineando, per i prossimi anni, un notevole balzo in avanti nello sviluppo del paese. Il Governo, infatti, ha individuato il potenziale economico legato alla costruzione di un porto aggiuntivo e all'efficientamento di quelli attualmente operativi. È previsto che tale piano, una volta portato a termine, diventi una pietra miliare nell'evoluzione commerciale del Kuwait, che oggi costituisce un’aera geograficamente strategica. Questo contratto è il primo siglato dalla neonata Rina Consulting, brand del Gruppo Rina che va a sostituire il marchio D'Appolonia (entrato nella galassia RINA nel 2011). In Kuwait, RINA Consulting lavorerà a stretto contatto con l'Autorità Portuale, il Ministero dei Lavori Pubblici e il Governo locale. 

Post correlati

Spezia, approvata concessione al Terminal del Golfo, validatà fino al 2028

Il Comune della Spezia  ha approvato  la concessione di nove anni, a favore del Terminal del Golfo, Terminal portuale del […]

Il Propeller Venezia tende una mano al prossimo vertice dell’AdSP

A Venezia, l’aassociazione che riuniscetra operatori del clusterr marittimo, The International Propeller Club Port of Venice, si propone come organismo […]

Porti Alto Tirreno, Piano strategico trasmesso all’Ue

Opere marittime, viabilità portuale e potenziamento ferrovie. Un tris di gare per l’esecuzione di attività di progettazione, per un affidamento […]


Leggi articolo precedente:
Meeting Confindustria -cantieristica e nautica- a Marina di Carrara

Marina di Carrara- Si apre stamani presso la sede dei Nuovi Cantieri Apuania a Marina di Carrara (MS), il meeting delle...

Chiudi