lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Processo collocazione Torre Piloti: Tre anni per l’ammiraglio Angrisano, ex comandante Capitanerie di Porto

Processo collocazione Torre Piloti: Tre anni per l’ammiraglio Angrisano, ex comandante Capitanerie di Porto

GENOVA - Condannato a tre anni l’ammiraglio Felicio Angrisano nell'ambito del processo sulla collocazione della Torre Piloti di Genova in seguito all'incidente della nave Jolly Nero che - il 7 maggio 2013 - in manovra di uscita dal porto, urtava e provocava il crollo della Torre causando 9 morti e 4 feriti.
L'ammiraglio Agrisano al tempo dell'incidente era comandante della Capitaneria di porto di Genova, e successivamente comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto. Il Pm per Angrisano aveva chiesto 5 anni. Gli imputati sono ex progettisti, datori di lavoro e dirigenti che approvarono il progetto della Torre.  La procura aveva inizialmente chiesto l'archiviazione, ma il gip aveva ordinato al pm nuovi accertamenti a seguito delle richieste di Adele Chello, mamma di una delle vittime, Giuseppe Tusa.

Le  condanne:
Oltre all'ex comandante della Capitaneria di Genova altre sei persone sono state condannate nel processo sulla collocazione della Torre piloti e questi sono: Fabio Capocaccia, ex commissario del Comitato autonomo portuale, condannato a due anni; Angelo Spaggiari, strutturista un anno e sei mesi; Paolo Grimaldi, ingegnere, due anni; Ugo Tomasicchio, ex presidente della sezione del Consiglio superiore dei lavori pubblici un anno e sei mesi; Mario Como, strutturista un anno e sei mesi ; Giovanni Lettich, della Corporazione piloti un anno

Cinque persone assolte:
Paolo Tallone, ufficiale della capitanerie di porto ; Sergio Morini, anche lui della Corporazione piloti ; Gregorio Gavarone, della Rimorchiatori Riuniti; Roberto Marzedda Rimorchiatori Riuniti; Edoardo Praino ex funzionario del Capitaneria di porto

Condannate al risarcimento delle parti civili:
L'ente portuale e i ministeri dei Trasporti e della Difesa. Il giudice ha poi disposto la trasmissione degli atti al pm per valutare eventuali responsabilità per Alberto Delle Piane, ai tempi del disastro amministratore delegato dei Rimorchiatori Riuniti, e Andrea de Gaetano, ai tempi responsabile affari generali Rimorchiatori Riuniti.

 

Post correlati

Merlo (Federlogistica): Nel mirino dello spionaggio cinese, porti e traffici italiani

ROMA – Impadronirsi della gestione delle infrastrutture e della logistica mondiale, è questo il disegno della strategia geopolitica ed economica […]

Assiterminal lancia il nuovo video -«Un grande grazie a chi permette l’operatività dei porti»

ROMA – «Un grande grazie a chi permette l’operatività dei porti», lo si legge nell’immagine conclusiva del nuovo video lanciato […]

Uno sguardo sul futuro, i progetti infrastrutturali di Livorno, Piombino e Isole – VIDEO

VAI AL VIDEO – Uno sguardo ravvicinato sul futuro è il video che l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno […]