lorenziniterminal
grimaldi
Governance > Porti francesi aperti alla Ocean Viking, l’apprezzamento di Palazzo Chigi: “Soluzione condivisa”

Porti francesi aperti alla Ocean Viking, l'apprezzamento di Palazzo Chigi: "Soluzione condivisa"

"Esprimiamo il nostro sentito apprezzamento per la decisione della Francia di condividere la responsabilità dell’emergenza migratoria, fino ad oggi rimasta sulle spalle dell’Italia e di pochi altri stati del Mediterraneo, aprendo i porti alla nave Ocean Viking" - Lo si legge in una nota di Palazzo Chigi, con cui la presidenza del Consiglio dei ministri conferma ufficialmente la decisione del ministero dell’Interno francese di far sbarcare i migranti della Ocean Viking  a Marsiglia. Nei giorni scorsi infatti il governo francese, tramite il ministro dell’Interno Gérald Darmanin, si era detto pronto ad accogliere parte dei migranti che si trovano sulla nave, ma la conferma è arrivata ieri sera.

"E’ importante proseguire in questa linea di collaborazione europea con gli Stati più esposti per la loro collocazione geografica" - continua Palazzo Chigi - "così da trovare una soluzione condivisa e comune, per fermare la tratta degli esseri umani e gestire in modo legale ed equilibrato il fenomeno migratorio che ha assunto dimensioni epocali".

Conclude la presidenza del Consiglio dei ministri: "L'emergenza immigrazione è un tema europeo e come tale deve essere affrontato, nel pieno rispetto dei diritti umani e del principio di legalità".

Post correlati

Caro energia e materie prime, Regione Toscana avvia Tavolo con le associazioni di categoria

Regione Toscana, Tavolo su caro energia e materie prime – Promuovere azioni condivise per arginare i disagi del sistema economico […]

Giovannini, indicazioni ai Provveditorati per le Opere programmate dal 2023

Il ministro Giovannini firma il decreto che fornisce indicazioni ai Provveditorati per le opere in programmazione a partire da gennaio […]

Assoporti, Giampieri: Preoccupazione per l’instabilità politica e i possibili effetti sulla portualità

Roma: “L’ipotesi di instabilità politica ci preoccupa perché si colloca in un momento di grandi incertezze a livello mondiale, e […]