Porti e terminal, Uniport traccia la rotta alla cena di gala a Roma

Uniport Barbera

Roma – Cena di gala per lo scambio degli auguri di Natale per Fise Uniport, Associazione di categoria dei terminal e delle imprese portuali, svolta ieri sera a Roma presso la terrazza dell’Hotel Forum, con vista sui Fori Imperiali. L’evento è stata un’occasione per favorire lo scambio tra i rappresentanti del mondo politico-istituzionale e gli stakeholder del cluster marittimo portuale, erano presenti, infatti, i rappresentanti di istituzioni, associazioni e imprese.

Il presidente dell’associazione, Federico Barbera, intervenuto durante la serata, ha fatto un bilancio dell’anno in chiusura ed ha fatto il punto sui primi incontri avuti con gli esponenti del nuovo governo, la collaborazione con il nuovo Governo è stata sottolineata come centrale.

Uniport Barbera

Il presidente di Fise-Uniport ha tracciato la rotta delle prossime iniziative, evidenziando la necessità di un quadro normativo di riferimento per il settore che sia chiaro e semplificato per il cluster e per la categoria rappresentata. Tra i punti di maggior rilievo elencati: il rinnovo del contratto nazionale dei lavoratori dei porti e l’uniformità nell’applicazione delle regole per i diversi scali nazionali.

Al gala dinner, tra le principali presenze politico-istituzionali, quella del ministro prof. Orazio Schillaci e diversi deputati e senatori che hanno mostrato particolare attenzione al settore: il sottosegretario del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti on. Tullio Ferrante, l’on. Andrea Caroppo (componente della Commissione Trasporti), l’on. Roberto Pella (componente della Commissione Bilancio), le senatrici Raffaella Paita e Silvia Fregolent e il senatore Gianni Rosa oltre alla senatrice Teresa Bellanova già vice ministro dei Trasporti nella passata legislatura e al politico e storico Andrea Romano.

Uniport Barbera

Inoltre, tra i maggiori stakeholder di settore, erano presenti anche Federagenti (con il suo presidente Alessandro Santi), Assoporti (con il presidente Giampieri), Federtrasporto (con Luigi Merlo), Assarmatori (con il presidente Stefano Messina), diversi presidenti di AdSP (il prof. Deiana di Cagliari, l’Amm. Agostinelli di Gioia Tauro e l’ing. Di Sarcina di Catania-Augusta), la presidente di RFI prof.ssa Masutti, ma anche rappresentanti delle Organizzazioni sindacali e una qualificata e nutrita rappresentanza sella stampa

Per l’Associazione a fare gli onori di casa, oltre al presidente Barbera, c’erano i componenti del Comitato di presidenza Antonio Davide Testi (presidente vicario), i vice presidenti Pasquale Legora de Feo, Vito Totorizzo, Fabrizio Zerbini, Carlo Torlai, il tesoriere Francesco Lorenzini, molti associati e il segretario generale Paolo Ferrandino.

LEGGI TUTTO
Sciopero nazionale di portuali e marittimi, venerdì 11 maggio

TDT

Let Expo 2024

Assoporti 50anni

Confindustria Livorno

 

Confitarma auguri

MSC Spadoni

AdSP Livorno

Toremar

Laghezza

MSC