ONE Aquila dopo il collasso dei container è in attesa di riprendere il viaggio

ONE Aquila

Hapag Loyd ha informato che la portacontainer “ONE AQUILA” del liner di Singapore ONE (Ocean Network Express) potrebbe lasciare il porto di Tacoma prima del previsto, ponendo come data l’11 novembre. La nave era arrivata a Tacoma il 6 novembre scorso dopo aver subito il collasso di alcune file di contenitori di bordo  mentre si trovava in navigazione verso il porto californiano di Long Beach. Il numero totale dei contenitori danneggiato non è stato specificato. 

Hapag-Lloyd, partner del liner di Singapore ONE in  THE Alliance ha spiegato pertanto che la nave ha eseguito le operazioni di scarico e riparazione dei container nel porto di Tacona e da qui avrebbe dovuto riprendere il viaggio, oggi, 11 novembre-  diretta Long Beach dove è attesa per il 26 novembre prossimo. 

ONE AQUILA costruita nel 2018 e battente bandiera di Panama, 14 mila teu di capacità subirà  un notevole ritardo, secondo la previsione della compagnia di Singapore considerando anche la congestione del Terminal in corso nel porto californiano di Long Beach.

ONE Aquila è operativa sulla linea – Pacific South Loop 7 (PS7) servizio gestito da THE Alliance che comprende Hapag-Lloyd, ONE, Yang Ming e HMM.

LEGGI TUTTO
Messina: De Simone, linee di sviluppo per i porti dello Stretto

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC