Napoli, Corte dei Conti assolve Nerli, ex presidente dell’Autoritá portuale – Non ci fu danno erariale

Napoli –  La sentenza della Corte dei Conti – sezione giurisdizionale regionale Campania-  ha assolto l’ex presidente dell’Autoritá portuale di Napoli e cinque funzionari dell’ente: Francesco Nerli, Pietro Capogreco, Luciano Dassatti, Dario Leardi, Ciro Bianco ed Emilio Squillante.

L’inchiesta durata cinque anni vede l’inizio nel febbraio 2015, quando la Guardia di Finanza contestò quattro ipotesi di reato per i sei funzionari dell’Autorità relativi a un periodo che va dal 2004 al 2014.

Con la sentenza si ribalta il risultato dell’inchiesta. In sostanza la Corte dei Conti ha escluso che ci sia stato un danno erariale di 14 milioni nei confronti dell’Autorità portuale di Napoli, per mancata riscossione di canoni demaniali, diritti  approdo, diritti di security e le indennità dovute per l’occupazione di demanio pubblico.

LEGGI TUTTO
ANALISI/Niente più navi in fila a Los Angeles, ma cresce la congestione di container vuoti a terra

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC