lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Livorno, Microtunnel a fine anno la consegna all’Enel per interrare le tubazioni

Livorno, Microtunnel a fine anno la consegna all'Enel per interrare le tubazioni

LIVORNO - Si avvicina il completamento dei lavori di realizzazione del Microtunnel del porto di Livorno, opera che una volta realizzata consentirà la rimozione delle tubazioni che dalla Darsena Petroli corrono sino alla Raffineria Eni, attraversando il canale di accesso alla Darsena Toscana, in corrispondenza della Torre del Marzocco.

Opera che consentirà di ampliare la larghezza del canale di accesso al porto labronico dagli attuali 97 a 120 metri, portando la sua profondità a 16 metri nel centro e a 13 metri sulle sponde, permettendo così il transito di navi più grandi, in attesa della realizzazione della Darsena Europa.

La problematica di tenuta idraulica di uno dei due pozzi alle estremità della futura galleria sotterranea, quello cosiddetto di recupero, in prossimità della Calata del Magnale è stata risolta e ad oggi i lavori di scavo sono quasi completati, l'AdSP prevede di "mettere l'opera a disposizione dell'ENEL per l’interramento dei tubi, entro fine anno". Lo ha detto il presidente dell'AdSP, Luciano Guerrieri,  aggiungendo che “i lavori stanno rispettando il cronoprogramma - Ne conseguirà un notevole miglioramento in termini di manovrabilità che attesterà il porto ai massimi livelli di accessibilità in sicurezza di navi di grandi dimensioni”.

 

Microtunnel

Stamani il sindaco, Luca Salvetti e all’assessora al Porto, Barbara Bonciani, si sono recati al cantiere per verificare lo stato di avanzamento dei lavori - "L’attenzione dell’Amministrazione comunale su tutte le questioni portuali – ha detto il sindaco  - rimane alta, in particolare su un’infrastruttura come questa che permetterà di governare i processi che ci porteranno nel 2026 alla Darsena Europa”.

 

“Si tratta di un’opera di grande importanza per il porto e per la città di Livorno – sottolinea l'assessora Barbara Bonciani - che risponde ad esigenze di competitività e tenuta sociale, per la sua capacità di incidere sul mantenimento e l'attrazione dei traffici portuali. E’ una grande soddisfazione constatare che a seguito dei noti problemi intervenuti nel pozzo lato Magnale, i lavori oggi stanno procedendo in modo celere, con grande impegno da parte dell’Autorità di sistema portuale. ”.

Post correlati

“Ferragosto sicuro”, la Guardia Costiera presidia le coste toscane con 40 mezzi e 120 uomini

LIVORNO – La Guardia Costiera, anche quest’anno, ha affrontato la giornata clou dell’estate attraverso l’attività di presidio e sorveglianza delle […]

Venezia, Terminal Fusina via libera del MITE per la Darsena Sud – Raddoppio delle banchine

Venezia, – Dopo il via libera del Ministero della Transizione Ecologica (MITE) all’utilizzo in sicurezza della darsena sud del terminal […]

Livorno, Cilp autorizzata a occupare le aree alla radice della Sponda Est della Darsena Toscana

LIVORNO – Nuovo importante passo dell’Autorità di Sistema Portuale verso il progetto di ridefinizione delle aree del porto di Livorno […]


Leggi articolo precedente:
Venezia VTP
VTP, il decreto su Venezia cancella la concessione – Nessuna nave arriverà più a Marittima

VENEZIA - La denuncia di Venezia Terminal Passeggeri SpA, VTP SpA, concessionario del terminal Marittima di Venezia, la società interviene...

Chiudi