La Spezia: maxi sequestro di merce per la fabbricazione di esplosivi

La Spezia – 150 tonnellate di prodotti contenenti “glicole dietilenico”, materiale utilizzato per la produzione di esplosivi, sono stati sequestrati all’interno degli spazi portuali. In tutto cinque container contenenti prodotti chimici ceduti da una società italiana operante nel modenese ad una società spagnola ubicata in Catalogna, appartenente al medesimo gruppo imprenditoriale, e destinati in Siria.

Il sequestro è stato effettuato nel corso della quotidiana attività di controllo e monitoraggio della movimentazione merci in esportazione dal territorio nazionale dall’ufficio della Dogana territoriale in collaborazione la direzione centrale Antifrode e controlli di Roma. L’esportazione di prodotti contenenti “glicole dietilenico” lè vietata ai sensi delle disposizioni di embargo previste dal regolamento (UE) n. 36/2016. La posizione delle società coinvolte è stata segnalata al ministero dello Sviluppo Economico anche ai fini dell’emissione dell’ordinanza di confisca della merce sequestrata.

LEGGI TUTTO
Porti Alto Tirreno, costituito il Comitato Unico di Garanzia (CUG) per la parità di genere

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC