lorenziniterminal
grimaldi
Ports > La sicurezza sul lavoro in ambito portuale, incontro Propeller Club Livorno

La sicurezza sul lavoro in ambito portuale, incontro Propeller Club Livorno

LIVORNO - Il tema della sicurezza sul lavoro, soprattutto in ambito portuale, declinato sugli aspetti comportamentali, singoli e di gruppo e come valore per l’azienda, anziché solo centro di costo, sarà al centro del prossimo incontro dell’International Propeller Club Port of Leghorn. Due psicologhe, ambasciatrici di questa visione, porteranno l’esempio di un nuovo modo di approcciarsi alla sicurezza e al benessere organizzativo come elemento di sviluppo della produttività.
“Avevamo affrontato il tema della sicurezza sul lavoro già due anni fa insieme con l’Autorità Marittima e Portuale, tutti i servizi Tecnico Nautici e i RLS dei principali Terminal di Livorno - spiega la presidente Propeller Maria Gloria Giani PollastriniL’approccio innovativo proposto dalle due psicologhe e la prossima ricorrenza della Giornata Nazionale della Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro ci offre l’occasione per ricordare che la salvaguardia della vita umana non è soltanto un adempimento di legge. Considerando che il 90% degli incidenti avviene per effetto di comportamenti non sicuri e legati ad abitudini sbagliate, intervenire sulle persone e sulla motivazione può contribuire a creare un ambiente ancora più sicuro.

La serata, dal titolo: “Il valore della Sicurezza. Un bene per Te e per la Tua azienda” avrà come ospiti le psicologhe Claudia Cafferata e Francesca Cini. L’incontro sarà aperto dal Prefetto di Livorno, Gianfranco Tomao e dal Direttore Marittimo della Toscana, Amm. Giuseppe Tarzia. Interverrà inoltre Davide Scotti, ideatore del movimento “Italia Loves Sicurezza”.
Si parlerà di sicurezza in ambito aziendale, soprattutto nel settore portuale, sottolineando l’importanza di creare una nuova cultura della sicurezza anche nel nostro territorio, che vada oltre la normativa e che sia vissuta come valore e come opportunità di crescita e sviluppo. Cafferata e Cini sono promotrici del Roadshow nazionale 2019 del movimento Italia Loves Sicurezza: un movimento di persone che si occupa di sensibilizzare e costruire un nuovo modo di fare e creare Sicurezza non solo nei luoghi di lavoro, ma nella vita di tutti i giorni e che in concomitanza con la Giornata Mondiale della Sicurezza del 28 aprile organizza attraverso i suoi Ambassador centinaia di eventi in tutto il territorio nazionale. A Livorno verranno preparate tre iniziative: nelle scuole con laboratori didattici interattivi, per le aziende proprio con l’incontro in programma al Propeller Club e per la cittadinanza con un evento alla terrazza Mascagni dove si alterneranno momenti di divulgazione e riflessione ad attività formative e informative con Vigili del Fuoco, SVS e Polizia.

Post correlati

La Foto / Genova, un tromba d’aria sul Terminal Sech

GENOVA- Una tromba d’aria si è abbattuta stamani sul porto di Genova. Fortunatamente non ha causato nessun danno o incidenti […]

Cagliari, Porto Industriale- I sindacati chiedono il Tavolo Interministeriale al MISE – Sit-in dei lavoratori

Porto Industriale di Cagliari – Subito il Tavolo Interministeriale presso il MISE”, la richiesta di Uiltrasporti e Cgil Filt – […]

Civitavecchia – Darsena Traghetti, è scontro su concessioni portuali, Integrazione Verticale e Autoproduzione

Un’interrogazione parlamentare -a firma dell’on. Pagani (PD) – per la Darsena Traghetti del porto di Civitavecchia – Si riaccende lo […]


Leggi articolo precedente:
Fedpiloti, presidente Francesco Bandiera
Pilotaggio portuale italiano: Primo posto al mondo per minore incidentalità

ROMA - Punti di “ri”partenza per la professione dei Piloti di porto, quelli tracciati dalla 72° Assemblea Nazionale della categoria,...

Chiudi