lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Il 26 novembre il presidio dei lavoratori somministrati Culmv del porto di Genova

Il 26 novembre il presidio dei lavoratori somministrati Culmv del porto di Genova

Annunciatala protesta dei lavoratori Somministrati Culmv, venerdì 26 novembre, davanti alla sede dell'Authority (Palazzo San Giorgio).

GENOVA - Le sigle sindacali -Felsa Cisl Nidil Cgil Uiltemp Uil chiedono una soluzione definitiva alla vertenza per i contratti degli 88 lavoratori somministrati del Porto di Genova in servizio presso la Compagnia Unica Paride Batini, in scadenza il 30 novembre prossimo.  In una nota i sindacati danno un out-out chiedendo "la continuità occupazionale e la stabilizzazione di questi lavoratori precari".

Si legge nella nota: "Venerdì 26 novembre 2021 alle ore 14 e non più alle 10,30 come precedentemente comunicato, si terrà il presidio dei lavoratori Somministrati del Porto di Genova davanti a Palazzo San Giorgio. In mattinata è arrivata una convocazione di riunione da parte dell''Autorità di Sistema Portuale per le ore 14,30 di venerdì. A supporto del tavolo di trattativa il presidio viene pertanto spostato in concomitanza dell’incontro.

Concludono - "Nonostante gli impegni presi nell'accordo del 30 giugno e nonostante la trattativa in questi mesi sia stata animata solo per iniziativa delle Organizzazioni sindacali che hanno coinvolto anche le Istituzioni (Comune e Regione) come convenuto in precedenza, è mancata da parte dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, la volontà di risolvere questo annoso problema che coinvolge lavoratori che sono parte integrante dell'organico del Porto di Genova".

 

Post correlati

Piombino nei primi sette mesi 2022 il traffico passeggeri torna ai livelli pre-pandemia

PIOMBINO – Torna ai livelli pre-pandemia il traffico passeggeri nel porto di Piombino. A certificarlo i dati del Servizio Studi […]

Terminal Rinfuse Venezia, nuovo impianto fotovoltaico – Euoports verso la transizione green

Il Terminal Rinfuse Venezia nel percorso di transizione ambientale avvia un nuovo impianto fotovoltaico VENEZIA – Terminal Rinfuse Venezia annuncia […]

Marina di Carrara FHP, cresce il Project Cargo – Imbarco eccezionale di un modulo da 2.800 tonn.

MARINA DI CARRARA – Lo scalo di Marina di Carrara conferma la propria crescita nella movimentazione e logistica di Project […]


Leggi articolo precedente:
Secondo Gottardo
La Svizzera accelera sulla logistica con il secondo tunnel del Gottardo, i porti liguri rispondono

Genova risponde con 2,3 miliardi di euro per la nuova infrastrutturazione a partire dalla nuova diga foranea ai progetti di...

Chiudi