Fermo amministrativo a Piombino per una nave battente bandiera panamense

Nave Seven S

Nel porto di Piombino una nave battente bandiera panamense, la general cargo “Seven S”, è stata sottoposta a fermo amministrativo per motivi di sicurezza dalla Guardia Costiera di Piombino e di Portoferraio. Durante le attività di ispezione sono state rilevate gravi violazioni in tema di salvaguardia della sicurezza della navigazione e di tutela dell’ambiente marino e costiero.
In particolare carenze nelle dotazioni di salvataggio, nelle condizioni di vita dell’equipaggio, violazioni alla corretta gestione dei rifiuti prodotti a bordo ed alle misure antinquinamento previste dalle convenzioni internazionali.

Infatti è stato accertato che la “Seven S” aveva sversato acque nere (sewage) in zone di mare antistanti al Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e ricomprese nel Santuario dei mammiferi marini “Pelagos”, in violazione delle normative per la tutela dell’ambiente, pertanto gli uomini della Guardia Costiera hanno provveduto mettere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria i responsabili.

La nave prima di poter riprendere la navigazione e quindi la propria attività commerciale, la nave è stata trattenuta in portio per diversi giorni per rettificare tutte le irregolarità accertate, ripristinare gli standard di sicurezza e sottostare a nuovi controlli da parte del personale ispettivo di Piombino e Portoferraio.

LEGGI TUTTO
La Spezia: al nuovo presidente la lista delle priorità

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC