lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Corso per operatore portuale, APM Terminals si impegna per almeno 20 assunzioni

Corso per operatore portuale, APM Terminals si impegna per almeno 20 assunzioni

Rivolto a 40 disoccupati, giovani e adulti, il corso è promosso da Regione Liguria nell’ambito della “Blue economy”-
VADO LIGURE (SAVONA)- Il corso, gratuito e rivolto a disoccupati, è organizzato da Is.for.coop e fa parte del programma di iniziative avviate dalla Regione Liguria nell’ambito della “Blue economy”. Il profilo è quello di “operatore polivalente di terminal portuale”.In concreto si traduce nella figura professionale che si occupa di carico, scarico, trasporto e stivaggio di container e merce varia all’interno del porto e nei magazzini portuali.
Di questo tipo di addetti c’è, e soprattutto ci sarà, un gran bisogno all’interno della piattaforma di Vado Ligure gestita da APM Terminals, ma attualmente mancano i lavoratori qualificati. Per questo motivo la Regione Liguria, per mezzo dell’agenzia per la formazione Is.for.coop, ha attivato un corso specifico nell’ambito dei finanziamenti per la Blue Economy.
Il corso, completamente gratuito, è rivolto a 40 disoccupati, giovani e adulti, in possesso di qualifica triennale, diploma di scuola secondaria superiore o laurea, conseguita sia con il vecchio che col nuovo ordinamento universitario. Il corso ha una durata di 600 ore, di cui 180 di stage: al suo termine, previsto nell’autunno 2018, APM Terminals si è impegnata ad assumere almeno il 50% di chi conseguirà la qualifica.

Post correlati

LE FOTO – Arriva a Gioia Tauro MSC Gülsün, nave tra le più grandi al mondo (23.756 Teu)

GIOIA TAURO – Se la settimana scorsa aveva fatto ingresso nel porto di Gioia Tauro il gigante del mare MSC […]

Tutela della salute nei porti italiani, certificazione NO COVID – Webinar Assiterminal

“Come assicurare la tutela della salute dei lavoratori e dei passeggeri nei porti italiani” è il titolo del Webinar che […]

CCIAA, Livorno e Grosseto la Blue Economy vale 1,5 miliardi – Rapporto Centro Studi

Rapporto annuale sulla Blue economy presentato dalla CCIAA Maremma e Tirreno – L’Economia del mare come motore del territorio delle […]


Leggi articolo precedente:
Confetra: Soddisfazione per il rinnovo del contratto di settore

MILANO - Confetra, Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica, esprime soddisfazione per il rinnovo del CCNL di settore che era...

Chiudi