Confermato lo sciopero, da stanotte il blocco del porto di Genova per 72 ore

GENOVA– La notizia è aggiornata alle ore 17,00 di oggi, al termine della riunione fiume tenutasi a Palazzo San Giorgio tra l’Authority e le associazioni di categoria: Cna-Fita, Confartigianato Trasporti, Fai-Conftrasporto e Trasportounito, spedizionieri e agenti marittimi, è stato confermato lo sciopero: stanotte entrerà in atto il blocco delle aree portuali per 72 ore da parte degli autisti dell’autotrasporto.

Le grandi aziende di autotrasporto non vedono una prospettiva di soluzione, prendono le distanze dallo sciopero che non fa altro che sommare danno al danno. Il blocco del traffico verrà fatto non solo al Terminal VTE Voltri Pra’, ma anche alle altre aree portuali dello scalo ligure.  Lo sciopero, come ormai noto, è causato dalle difficoltà operative, le lunghe attese dei camion in accesso al porto di Genova, in particolare al terminal Vte, ma anche dai gravi disagi a cui gli autisti sono sottoposti, “tenuti quasi sotto sequestro” nelle aree portuali, in condizioni fisiche precarie e con  livelli di sicurezza molto bassi.

LEGGI TUTTO
Ports of Genoa a Shenzen per la Fiera internazionale Logistica e Trasporti (CILF)

TDT

Let Expo 2024

Assoporti 50anni

Confindustria Livorno

 

Confitarma auguri

MSC Spadoni

AdSP Livorno

Toremar

Laghezza

MSC