lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Civitavecchia, aumentare il traffico contenitori fino a 700mila teu

Civitavecchia, aumentare il traffico contenitori fino a 700mila teu

Approvazione Piano Mobilità, Trasporti e Logistica della Regione Lazio - Musolino, presidente AdSP Civitavecchia: "Lavorare affinchè gli obiettivi e i progetti elencati nel piano divengano realtà nel più breve tempo possibile" -
CIVITAVECCHIA - Il presidente dell’Adsp del Mare Tirreno Centro Settentrionale Pino Musolino esprime grande soddisfazione per gli investimenti riguardanti il Network portuale e le sue infrastrutture di collegamento stradali e ferroviarie previsti nel Piano della Mobilità, dei Trasporti e della Logistica della Regione Lazio.
“L’approvazione del piano – dichiara Musolino - rappresenta, con i suoi stanziamenti e progetti rivolti allo sviluppo degli scali del sistema, un segno reale dell’attenzione che il governo regionale sta dedicando per consentire una crescita significativa dei porti di Roma e del Lazio. Dobbiamo lavorare in stretta integrazione e con la massima intensità affinché gli obiettivi e i progetti elencati nel piano divengano realtà nel più breve tempo possibile, affinché il pieno potenziale dei nostri scali possa dispiegarsi al servizio dell’economia non solo della regione ma di tutto il Sistema-Paese”.

Tra gli interventi più importanti nel medio e lungo termine (ossia rispettivamente fino al 2030 ed al 2040) per complessivi 1,1 miliardi figurano quelli per la riqualificazione delle banchine e dei binari ferroviari interni al porto di Civitavecchia.
«In particolare – si legge nel piano – la Darsena energetica riveste un carattere strategico in quanto consente l’ampliamento della capacità del porto per traffici multipurpose, tra cui container».
L’obiettivo è quello di aumentare la capacità di traffico contenitori dello scalo fino a 700.000 teu. Oggi Civitavecchia movimenta poco più di 100.000 teu l’anno. Per l’esattezza, nel 2020 sono stati movimentati 106.305 teu, rispetto ai 112.249 dell’anno precedente.

Post correlati

Marina di Carrara FHP, cresce il Project Cargo – Imbarco eccezionale di un modulo da 2.800 tonn.

MARINA DI CARRARA – Lo scalo di Marina di Carrara conferma la propria crescita nella movimentazione e logistica di Project […]

Nel porto di Livorno cresce il traffico ferroviario +56,2% nel primo semestre 2022

LIVORNO – Forte crescita del traffico ferroviario nel porto di Livorno che chiude il primo semestre 2022 con un incremento […]

Incontro: “Temi giuridici e urbanistici per la rigenerazione sostenibile degli ecosistemi porto-città”

Iniziativa promossa da Cnr-Iriss, RETE e Comune di Livorno, in collaborazione con Autorità di Sistema del Mar Ligure Orientale e […]


Leggi articolo precedente:
Corigliano Calabro
Gioia Tauro – Ipotesi di una banchina per lo sviluppo delle crociere nel porto di Corigliano Calabro

LAutoritá Portuale di Gioia Tauro discute le proposte di variante al Piano regolate portuale di Corigliano Calabro.   GIOIA TAURO -...

Chiudi