lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Catania, il generale Errigo nominato commissario dell’Autorità portuale della Sicilia Orientale

Catania, il generale Errigo nominato commissario dell'Autorità portuale della Sicilia Orientale

ROMA -  Emilio Errigo, generale di Brigata della Guardia di Finanza è il nuovo commissario straordinario dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale, nominato dal ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli. La nomina arriva successivamente al provvedimento di sospensione di 9 mesi a carico del presidente dell’Autorità, Andrea Annunziata, disposta dal gip di Catania ai primi di ottobre, nell’ambito di un’indagine per peculato della procura etnea.  Il generale Errigo è  uno studioso di Diritto dei Trasporti e della Navigazione, professore a contratto di Diritto Internazionale e del Mare al Corso di Laurea Magistrale in Economia Circolare presso l’Università degli Studi della Tuscia (VT).

La decisione del ministro De Micheli – che ha firmato il decreto di nomina ieri in tarda serata – risponde ad una precisa volontà di affermazione dei principi di legalità e buon andamento della Pubblica Amministrazione che vanno perseguiti con forza e determinazione in un territorio delicato, strategico e dalle grandi potenzialità economiche dal punto di vista trasportistico e infrastrutturale come quello della Sicilia Orientale.

Emilio Errigo, in virtù delle sue pluriennali esperienze di comando a Trapani, Palermo e Messina (lavorando anche con il giudice Giovanni Falcone) conosce molto bene la regione siciliana, con la sua posizione strategica all’interno della Rete TEN-t i cui porti di Catania e Augusta sono baricentrici rispetto alle rotte di traffico internazionale. Il neo Commissario Errigo è specializzato in comando di unità navali e reparti navali e nel corso della sua carriera è stato docente titolare e/o aggiunto di Diritto della Navigazione e dei Trasporti, Diritto Demaniale e dell’Ambiente presso gli Istituti di istruzione della Guardia di Finanza nonché presso l’Università degli Studi di Tor Vergata. Ha ricoperto gli incarichi di Presidente e/o componente di commissioni, comitati, gruppi di lavoro di interesse nazionale, nonché membro del Comando Generale presso la Commissione interministeriale tecnica per la difesa civile. È stato componente del Comitato operativo della Protezione Civile designato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. È abilitato all’esercizio di Consigliere Giuridico nelle Forze Armate ed è componente del Comitato Scientifico OSDIFE – Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe. Notevole è il suo impegno nella diffusione del diritto all’ambiente e dell’ambiente in Italia, ambiti nei quali ha ottenuto riconoscimenti nazionali.

Post correlati

Spezia, arrivate 3 mila mascherine di protezione per le imprese del porto

LA SPEZIA –La protezione Civile della Regione Liguria ha consegnato oggi alla Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, […]

PSA Genova, Danesi: «Dopo 20 anni il socio di Singapore continua ad investire» INTERVISTA

Dopo 19 anni alla guida di PSA Italia, Gilberto Danesi lascia il ruolo di amministratore delegato per andare in pensione, […]

Genova, PSA: Gilberto Danesi va in pensione ma rimane nel CdA

GENOVA – Gilberto Danesi, amministratore delegato di PSA Italia, per quasi un ventennio alla guida del maggior terminal contenitori del […]


Leggi articolo precedente:
Mattioli, “Far conoscere e comunicare il mondo del mare” – Confitarma e SIOI, siglata intesa

ROMA - Protocollo  d’intesa firmato ieri a Roma tra Confitarma e SIOI Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale  attraverso  il quale...

Chiudi