Ports > Aumenta l’organico dell’agenzia delle Dogane nel porto di Civitavecchia

Aumenta l'organico dell'agenzia delle Dogane nel porto di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA - Assotir incontra l’Agenzia delle Dogane del porto di Civitavecchia e ottiene l'aumento della pianta organica della dogana del Porto di Civitavecchia.
 
Presenti all'incontro il direttore dell'Agenzia delle Dogane Giovanni Kessler del porto laziale e il rappresentante di Assotir, Patrizio Loffarelli,  al tavolo di partenariato dell’Autorità di Sistema Portuale del Tirreno Centro Settentrionale. Lo rende noto Assotir tramite comunicato:
"Il direttore Kessler durante l’incontro con Loffarelli, ha preso l’impegno, come prima fase, di inserire dai sei agli otto elementi provenienti dal mondo delle dogane per agevolare le attività doganali e portuali dello scalo di Civitavecchia.
Al termine del colloquio con Kessler, Loffarelli ha voluto dare il giusto merito a colui che ha permesso che si organizzasse l’incontro, commentando: “Dobbiamo ringraziare l’On. Pietro Tidei per l’impegno nell’organizzare l’incontro con il Direttore dell’Agenzia delle Dogane. Si tratta di una svolta storica non solo per il settore dell’autotrasporto e la sua rappresentanza, ma per tutto il settore portuale”.
Loffarelli, a nome di Assotir, ha voluto, inoltre, precisare che ”La vittoria che abbiamo ottenuto oggi deve essere considerata per il bene del Porto nella sua interezza: dai trasportatori, agli spedizionieri, alle istituzioni del territorio. L’infrastruttura portuale, infatti, necessita di uno sviluppo, soprattutto in questa fase di avvio della stagione, indispensabile per potenziare l’indotto portato non solo dal turismo, ma anche dal settore logistico. Importanti modifiche vanno apportate alla struttura e ai servizi che offre e per realizzarle bisogna partire proprio dal potenziamento dell’organico doganale e dalla sua organizzazione”.
 

Post correlati

Effetti del raddoppio del Canale di Suez, traffici, indicatori di competitività nel nuovo studio SRM

Il Canale di Suez, raddoppiato nel 2015, continua a rappresentare uno snodo strategico per i traffici marittimi mondiali mercantili; il […]

Livorno, Rixi: I porti dell’arco tirrenico e ligure possono fare sistema e individuare politiche comuni

di Nicolò Cecioni «A più di due anni dall’entrata in vigore del decreto legislativo 4 agosto 2016, n.169, che ha […]

Livorno, Nogarin: Bacino di carenaggio, sfruttare per sperimentazioni a gas e idrogeno

di Nicolò Cecioni LIVORNO- «Dobbiamo sfruttare di più e molto meglio il nostro bacino di carenaggio, che è il secondo […]


Leggi articolo precedente:
Terzo Valico: Ritardo pagamenti, rischio di blocco per i cantieri/ Trasportounito

Cantieri per la realizzazione del Terzo valico a rischio blocco. È questa la misura che le imprese di autotrasporto potrebbero...

Chiudi