lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Assoporti interviene dopo le intimidazioni al presidente Pasqualino Monti

Assoporti interviene dopo le intimidazioni al presidente Pasqualino Monti

Dura presa di posizione dall’Associazione dei Porti Italiani 

 Roma: "La notizia seconda la quale Pasqualino Monti sarebbe stato minacciato ci lascia sconcertati e amareggiati", così ha commentato il presidente di Assoporti Zeno D'agostino dopo aver appreso che Monti, poco dopo l'avvio della sua attività di presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia occidentale, sia stato oggetto di intimidazioni.
 
"Ci stringiamo attorno al nostro collega", ha proseguito D’agostino, "e vogliamo dire a voce alta e tutti in coro uniti, che non ci faremo intimidire da chi crede che con le minacce e le intimidazioni si possa ottenere qualcosa, o cambiare le procedure che ogni giorno portiamo avanti. Non escludo di convocare un'assemblea straordinaria proprio a Palermo nel giro di poche settimane per dare un chiaro segnale di solidarietà al collega," ha concluso il presidente di Assoporti.

Post correlati

Genova, fusione Psa-Sech – L’Usb denuncia: “un vero e proprio mercato privato”

Genova. “Quello che sta avvenendo negli scali genovesi” “é un vero e proprio mercato privato in barba alle concessioni e […]

Porto Canale Cagliari: PIFIM non ha i requisiti fondamentali – Preavviso di rigetto dell’Authority

CAGLIARI – Botta e risposta tra sindacati e Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna – Stamani i sindacati […]

ANCIP e CULM: “Nessun sostegno ai lavoratori portuali e marittimi”

ROMA – ANCIP Associazione Nazionali Imprese Portuali, in accordo con imcamalli genovesi della C.U.L.M.V. Paride Batini (in rappresentanza degli art. […]


Leggi articolo precedente:
Fondo Nazionale Marittimi: Angelo D’Amato è il nuovo presidente

Roma, Il Consiglio del Fondo Nazionale Marittimi, ha eletto presidente Angelo D’Amato, Presidente della Commissione Risorse Umane, Relazioni Industriali ed...

Chiudi