lorenziniterminal
grimaldi
Digital & Technology > Assiterminal: “Port digital&Innovation” La maturità digitale di imprese terminalistiche e portuali

Assiterminal: “Port digital&Innovation” La maturità digitale di imprese terminalistiche e portuali

L'Associazione Assiterminal, in collaborazione con C.I.S.C.O, ha presentato stamani il Progetto “Port digital&Innovation”.

ROMA - La maturità digitale di aziende terminalistiche e imprese portuali, è l'oggetto dell'attività di assessement avviata nei mesi scorsi da Assiterminal con la collaborazione di C.I.S.C.O. L’obiettivo è quello di avere un primo chiaro quadro di riferimento della situazione e dei progetti di adeguamento e evoluzione digitale che anche il settore terminalistico e portuale deve sviluppare in un’ottica di interoperabilità. Lo fa sapere l'Associazione Italiana Terminalisti Portuali in una nota.

"I primi risultati sono stati presentati nel corso della Naples Shipping Week " - spiega Assiterminal - "ora avviamo la seconda fase che consisterà in un’analisi approfondita, one to one, con tutte le aziende per verificare le necessità concrete sia in termini di digitalizzazione che di sostenibilità operativa.

Il progetto è stato presentato stamani da Assiterminal, insieme a C.I,S.C.O, nel corso di una riunione  alla presenza di una quarantina di manager di aziende terminalistiche. Il Progetto prevede l'affiancamento "di un pool di esperti legali e tecnici che accompagneranno il management degli associati insieme ai loro consulenti" - continua l'Associazione - "ma ci rivolgiamo anche a tutti coloro che avessero interesse, in un’analisi puntuale centrata all’interno dei profili di sviluppo della PLN logistica nazionale e dei parametri normativi comunitari per farsi trovare pronti alle opportunità che il PNRR disegnerà e metterà in campo nei prossimi 3 anni.

L’output che emergerà ci consentirà di avere un chiaro quadro di riferimento sulla base del quale accentuare il dialogo con il Governo e le Istituzioni per lo sviluppo della capacità attrattiva e connettiva dei nostri terminal, all’interno dei contesti portuali nazionali che si dovranno evolvere in modo uniforme a loro volta anche nel dialogo con le altre Amministrazioni, per aumentare la capacità operativa sia dal punto di vista degli equipments che degli operatori: il tutto mirato a dare concretezza agli obiettivi di sostenibilità concreta e misurabile che il NGEU si pone".

Post correlati

L’australiana Rex Airlines fa rotta verso gli aerei elettrici per voli green e costi dimezzati

SYDNEY –  La progettazione per il trasporto aereo elettrico comincia a farsi strada – La modalità elettrica applicata all’aviazione potrebbe […]

Comunicazione quantistica, il porto di Trieste accelera sulla cybersecurity

TRIESTE – Siglato un Memorandum of understanding per la realizzazione di un’autostrada quantistica lungo l’Oleodotto transalpino gestito da Siot (Gruppo […]

Genova, Terminal San Giorgio inaugura il nuovo gate semiautomatizzato

Terminal San Giorgio nuovo gate semiautomatizzato, in grado di ottimizzare l’accessibilità di tutto il traffico pesante in entrata e in […]


Leggi articolo precedente:
Kalipso inaugura il servizio sulla rotta transatlantica

LA SPEZIA - La portacontainer tedesca Hammonia Lipsia, nave  in charter a Kalypso Compagnia di Navigazione, la  Shipping Company del...

Chiudi