Ports > Ancona, Babbo Natale arriva in porto sul sup

Ancona, Babbo Natale arriva in porto sul sup

domenica 17 dicembre alle 10,00 i Babbi Natale in sup e in canoa sbarcano alla banchina 10 Iniziativa di solidarietà degli Amici del porto antico e Stella Maris 
 
ANCONA-  Al porto di Ancona Babbo Natale arriva dal mare. E lo fa addirittura in sup, “stand up paddle”, una tavola simile al surf su cui l'atleta sta in piedi utilizzando una pagaia per navigare, e in canoa. Domenica 17 dicembre, dalle 10, nel bacino del porto di Ancona, si svolgerà la manifestazione di solidarietà “Babbi Natale in sup”, organizzata dalle associazioni Amici del porto antico e Stella Maris, insieme a Comune di Ancona, Capitaneria di porto di Ancona e Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale. Protagonisti della mattinata saranno i “supisti” e i canonisti delle associazioni Spiaggia Bonetti, Lega Navale sez. Falconara Marittima, Ondanomala asd, Horizon 36 e Dadeladequa di cui sarà presente Jacopo Bugatti, campione noto per aver compiuto in sup la traversata Croazia-Portonovo di Ancona.
 
Decine di sportivi, per l’occasione tutti in rosso Babbo Natale, barba bianca e sacco di doni in spalla, si esibiranno dalle 10 di fronte allo scalo Vittorio Emanuele II in modo tale da essere visibili anche da corso Garibaldi. Approderanno, poi, alla banchina 10, di fronte alla portella Santa Maria dove saranno ad attenderli i “colleghi” dell’associazione Marche Nordic Walking per una staffetta simbolica da mare a terra, uniti in questa iniziativa di solidarietà. Tutti insieme passeranno per il corso centrale, proseguiranno su viale della Vittoria per arrivare al Passetto regalando dolci alle persone. Una delegazione delle associazioni che organizzano “Babbi Natale in sup”, degli sportivi, Capitaneria di porto e Autorità di sistema andranno poi all’ospedale Salesi dove consegneranno doni e dolciumi ai bambini e il diploma di “Capitano dell’anno”, ideato dalla Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Ancona”.
 
L’iniziativa è finalizzata a dare rilevanza alla raccolta fondi che Stella Maris sta portando avanti fra tutti gli operatori del porto per sostenere i progetti di solidarietà a favore dell’Ospedale Salesi. La somma raccolta sarà devoluta dopo le festività natalizie.
 
“Abbiamo accolto con entusiasmo il desiderio di realizzare questa iniziativa, partita da una proposta dell’associazionismo – commenta il presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, Rodolfo Giampieri -, una manifestazione che esprime il senso di appartenenza di tutta la comunità portuale e che è anche conseguenza dell’apertura del porto verso la città. Le associazioni protagoniste di questa giornata e tutte le imprese che stanno aderendo alla raccolta fondi dimostrano lo spirito di condivisione che nasce sia da un obiettivo benefico e di solidarietà sia dalla voglia di vivere e trasmettere lo spirito natalizio al porto integrandolo con le tante manifestazioni per il Natale della città di Ancona”.

 

Post correlati

Passaggio di consegne al comando della direzione marittima della Campania

Passaggio di consegne della Direzione marittima della Campania e della Capitaneria di Porto di Napoli Il Contrammiraglio Vella subentra al […]

Blockchain e cripto valute quanto rivoluzioneranno lo shipping? / Incontro Assagenti Genova

GENOVA –  Blockchain e cripto valute quanto questi fattori potranno rivoluzionare il mondo dello shipping? Questo il tema dell’incontro organizzato da Assagenti, […]

Fedepiloti, tariffe di pilotaggio nei porti confronto sul tema grandi navi

Francesco Bandiera, presidente di Fedepiloti sottolinea la delicatezza del tema “grandi navi”: “A nave più grande corrispondono responsabilità, livello di difficoltà e […]


Leggi articolo precedente:
Gian Enzo Duci presidente Federagenti
I cinesi interessati ai porti italiani, Francia e Germania cercano di limitarci?

ROMA - Gian Enzo Duci, presidente di Federagenti a margine dell'Assemblea nazionale, è intervenuto per una intervista con la nostra testata,...

Chiudi