Ports > Al via a Livorno Med Ports – Il ruolo del Mediterraneo e i suoi porti

Al via a Livorno Med Ports - Il ruolo del Mediterraneo e i suoi porti

LIVORNO - Il ruolo del Mediterraneo e dei suoi porti nel quadro dello shipping internazionale saranno le tematiche di MED Ports Exhibition and Conference 2018 - VI° edizione- la manifestazione internazionale che si svolge dal 17 al 19 aprile, a Livorno, presso il Grand Hotel Palazzo.
 
Per la prima volta l'evento viene presentato in Italia, il porto e la città di Livorno accolgono questa manifestazione internazionale che vede la partecipazione di esperti e decision makers provenienti non solo dal Mediterraneo, ma da tutto il mondo. L’evento è organizzato da Transport Events, società che opera dal 2001 ed ha al suo attivo 114 eventi organizzati in 44 Paesi. Nell’ottobre scorso Barcellona aveva ospitato la V° edizione di MED Ports, all'edizione italiana di Livorno seguirà quella del maggio 2019 a Casablanca. 
 
L’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale ospita la manifestazione durante le tre giornate: La I° giornata è dedicata alla visita dei Terminal e alle infrastrutture portuali, durante la quale gli ospiti potranno conoscere e vedere il porto di Livorno.

Il convegno,nelle due giornate successive, si sviluppa attorno alle discussioni sulle opportunità e criticità del traffico merci in ambito mediterraneo. Interverranno relatori nazionali ed internazionali in rappresentanza di porti, operatori logistici, terminalisti, società ferroviarie, università, fornitori di servizi,ecc..
Un padiglione espositivo con 50 espositori allestito nella sede del convegno, dove l’Authority si presenterà insieme all’Interporto Vespucci, questa area dedicata al B2B servirà ad accogliere il pubblico degli operatori e degli esperti che qui avranno modo di creare e sviluppare contatti e relazioni.


Interverranno al convegno:


Zeno D’Agostino, presidente di Assoporti,
Stefano Corsini, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale
Christina Prieser, Project Director Economics della Hamburg Port Consulting,
Steve Wray, Associate Director di WSP UK,
Francesco Parola, professore di Economia e Logistica all’Università di Genova,
Massimiliano Cozzani Marketing Director del terminal TDT di Livorno,
Tarik Maaouni dell’Associazione Nazionale dei Porti marocchini,
Danilo Ricci, General Manager del gruppo Tarros,
Chokri Lamiri,  Direttore del porto di Sousse (Tunisia) 
Houcine Jallouli, Direttore del porto di Rades (Tunisia).

Post correlati

Accordo Assoporti-Enel: I porti si aprono alle colonnine per la ricarica di auto elettriche

Assoporti e Enel: la mobilità elettrica sbarca in banchina nelle aree gestite dalle Autorità di sistema portuale del Paese Roma, Favorire […]

I piloti dei porti di Livorno e Genova in ricordo dell’ammiraglio Pollastrini

ROMA – In occasione del 153° anniversario del Corpo delle Capitanerie di porto e Guardia Costiera, il Corpo Piloti dei porti […]

Genova, sciopero autotrasporto: Grave danno all’economia, il ministro non ha convocato le parti

ROMA – Era prevedibile con alcune settimane di anticipo il grave danno all’economia apportato dallo sciopero deciso da alcune sigle […]


Leggi articolo precedente:
SNAV: Riprendono i collegamenti tra Ancona e la Croazia

ANCONA - Il servizio offerto dalla compagnia SNAV nella tratta Ancona–Spalato e Spalato–Ancona riprende dal 18 aprile al 5 ottobre con i...

Chiudi