Uggé (Fai-Conftrasporto): I 70 mln per l’Autotrasporto non vadano persi

Conftrasporto

ROMA – Il presidente Fai-Conftrasporto Paolo Uggè, intervenuto in conferenza stampa per la presentazione dell’8° Forum Internazionale di Conftrasporto è intervenuto sul tema del credito di imposta a ristoro dei maggiori costi sostenuti per l’acquisto di gasolio di luglio 2022.

“Chiediamo un impegno del ministro Salvini per consentire alle imprese di autotrasporto la fruibilità dei 70 milioni di euro già stanziati – ha detto Uggè – Si tratta di somme residue relative a un precedente provvedimento per il conto proprio e per il trasporto persone (circa 70 milioni di euro), che devono essere utilizzate inderogabilmente entro il 2023”.

“Sul questo tema si erano già avute rassicurazioni circa l’impegno del MIT per evitare che tali risorse non andassero perse, ma ad oggi nessun passo avanti è stato fatto – incalza Uggè – È indispensabile l’emanazione di un provvedimento normativo urgente che consenta il via libera all’impiego di ‘quei’ 70 milioni di euro”.

“Confidiamo in un intervento deciso del ministro Salvini: il comparto dell’autotrasporto italiano non può permettersi di perdere risorse per le inefficienze della politica”, conclude il presidente Fai-Conftrasporto.

LEGGI TUTTO
Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry - Corridoi logistici, merci alto valore e air cargo

TDT

Let Expo 2024

Assoporti 50anni

Confindustria Livorno

 

Confitarma auguri

MSC Spadoni

AdSP Livorno

Toremar

Laghezza

MSC