lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > Toscana, tracciamento e test nelle stazioni bus per passeggeri extra Schengen

Toscana, tracciamento e test nelle stazioni bus per passeggeri extra Schengen

Saranno allestiti anche nelle stazioni dei pullman i punti di accoglienza ASL per garantire la registrazione e il tracciamento dei passeggeri che entrano in Italia e devono essere sottoposti a quarantena.

FIRENZE - Con nuova ordinanza la Regione Toscana stabilisce che chi viaggia anche su pullman e, arriva dai paesi extra Schengen, sarà sottoposto a tracciabilità e test. Infatti anche nelle stazioni pulmann verranno allestiti i punti di accoglienza delle aziende sanitarie per garantire la registrazione e il tracciamento dei passeggeri che entrano in Italia e devono essere sottoposti a quarantena.

L'ordinanza, a firma dalla vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni, è in vigore dal 29 luglio 2020, e va ad ampliare l'ordinanza del 16 luglio scorso che istitutiva i presidi Asl negli aeroporti toscani.

I bus sono infatti fra i mezzi più utilizzati dai cittadini provenienti da paesi come, ad esempio, Romania o Bulgaria, di recente inclusi dal Ministero della salute (ordinanza del 24 luglio) fra quelli che obbligatoriamente devono sottoporsi a quarantena.

I punti di accoglienza saranno allestiti dalle Asl territoriali e oltre a registrare i passeggeri in arrivo, comunicheranno loro che sono tenuti all'isolamento fiduciario di 14 giorni con sorveglianza attiva. A loro sarà anche offerta la possibilità di sottoporsi a test sierologici e test molecolari.

Ai casi eventualmente positivi verrà offerta la possibilità di restare in isolamento presso negli alberghi sanitari per soggetti positivi. Il monitoraggio sarà garantito anche per i contatti stretti dei positivi, che saranno monitorati secondo le modalità consuete. L'offerta di una struttura alberghiera sarà garantita anche nei casi di difficoltà a gestire in modo sicuro il periodo di quarantena al domicilio indicato.

Post correlati

Autotrasporto – Aumenti accise diesel, Conftrasporto minaccia il fermo nazionale

Autotrasporto: il ministro all’Ambiente Sergio Costa annuncia aumenti delle accise sui diesel, Conftrasporto medita il fermo nazionale. Non bastano i […]

Logistica post Covid, ritorno al passato o resilienza trasformativa? – Green Logistics Intermodal Forum

Il mondo della logistica si incontra il 12 novembre in Fiera a Padova per il “Green Logistics Intermodal Forum” evento […]

Fedespedi, Moretto: Recovery Fund, puntare su digitalizzazione, connettività e sostenibilità

Interviene la presidente di Fedespedi, Silvia Moretto: Recovery Fund “Occorre portare avanti istanze che possano giovare alle imprese di spedizioni […]


Leggi articolo precedente:
Porto di Salerno
Salerno ripresa dei traffici ro-ro nel primo semestre 2020,

SALERNO - Per il porto di Salerno il primo semestre 2020 si chiude con importanti segnali di recupero per il...

Chiudi