Logistic & Transport > Tavolo della Logistica-Confetra: “Premesse positive, ma ciascuno deve fare la sua parte”

Tavolo della Logistica-Confetra: "Premesse positive, ma ciascuno deve fare la sua parte"

MILANO - Sembra andare nella giusta direzione il Tavolo della logistica insediatosi nelle scorse settimane presso il ministero dello Sviluppo Economico allo scopo di definire misure che garantiscano la legalità negli appalti di magazzino.
Per Nereo Marcucci, presidente della Confetra, Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica “è sicuramente positivo che intorno allo stesso Tavolo siedano non solo le parti datoriali e sindacali ma anche tutte le Ammini-strazioni interessate, dal MISE che ha la regia sull’iniziativa, ai Ministeri del Lavoro, degli Interni e dei Trasporti. Se ognuno farà la sua parte – continua Marcucci – i risultati non mancheranno.
In particolare dalle Amministrazioni ci attendiamo interventi anche normativi volti non solo a contrastare forme spurie di organizzazione del lavoro, ma anche a prevenire e a reprimere qualsiasi modalità di protesta violenta che metta a repentaglio l’incolumità delle persone e la libera attività delle imprese. Purtroppo la cronaca anche recente testimonia di blocchi e picchettaggi realizzati presso hub logistici e singole imprese che nulla hanno a che vedere con le normali forme di agitazione sindacale. Ovviamente essendo ormai a fine legislatura gli interventi di natura normativa difficilmente potranno essere approvati ma rimarranno comunque in eredità a chi verrà dopo che non potrà non tenerne conto.

Sul piano invece delle regole contrattuali – conclude Marcucci – come parti sociali ab-biamo già fatto il nostro introducendo nel nuovo CCNL regole più stringenti sugli ap-palti come il divieto di subappalto, la clausola sociale e la certificazione di rating in ca-po alla ditta appaltatrice.”

 

Post correlati

Gruppo Onorato: “Sulle nostre navi equipaggi e contratti italiani”

MILANO –  Duro l’attacco del Gruppo Onorato in merito alla questione dell’imbarco dei marittimi italiani sulle navi di flotta nazionale. […]

Assarmatori promuove il trasporto marittimo italiano in Europa

BRUXELLES – AssArmatori incontra la Commissione europea per fare un focus su: risorse umane, formazione, mobilità sostenibile, nuove normative e procedure per […]

Community Spezia: Parità di benefici per la portualità ligure

  LA SPEZIA – È venuto il momento che i porti liguri facciano davvero sistema per intercettare una parte del […]


Leggi articolo precedente:
Darsena Europa: Incontro in Regione su stato di avanzamento progettazioni

  FIRENZE - Stato di avanzamento della progettazione complessiva, raccordo ferroviario, depurazione. Sono stati alcuni dei temi toccati dal governatore...

Chiudi