Raugei: Livorno Reefer Terminal, dalla cessione dell’immobile il consolidamento economico /INTERVISTA

Livorno Reefer

LIVORNO –Livorno quest’anno al Fruit Logistica di Berlino” – dal 5 al 7 febbraio, “si presenta come un polo sulla conservazione, consegna delle merci refrigerate. Un passo in avanti di qualità rispetto ad altre fiere, dove eravamo sempre presenti, ma non con uno stand specifico”. A parlare è Enzo Raugei presidente di Reefer Terminal, Enzo Raugeicontrollata del Gruppo CPL Compagnia Portuale di Livorno, Terminal dedicato al traffico della frutta e situato sulle banchine del canale industriale.

“In passato eravamo presenti a Berlino come TDT e Cilp,” – continua Raugei – “è una fiera che genera investimenti, un biglietto da visita importante per Livorno”. Quest’anno quindi la filiera logistica legata alle attività di trasporto, movimentazione e distribuzione dei prodotti agroalimentari refrigerati del porto di Livorno si è riunita nella Cold Chain che a Berlino avrà quindi il proprio stand (Hall 25-Stand A-01) dove saranno presenti: l’Autorità di Sistema Portuale in collaborazione con il Terminal “Darsena Toscana-GIP Group”, l’Interporto “A. Vespucci” e il “Livorno Reefer Terminal”. E dove giovedì 6 febbraio, alle ore 11.00, verrà fatta la presentazione delle attivitàe della Cold Chain livornese, spiega Raugei: “verranno invitati tutti gli operatori del settore, e ciascuno dei rappresentanti si presenterà rispetto a questa iniziativa”.

Quali  le novità in vetrina a Berlino?
Reefer si presenta con anni di attività consolidata, è stato ripreso il rapporto con Belmonte, che era stato interrotto ad agosto 2019, e poi ripreso a fine anno. Quindi la fiera di Berlino sarà l’occasione per discutere con questo importante operatore e per la definizione dei contratti.”

Nel 2019 il cambio di proprietà dell’immobile del Terminal, quali gli effetti?
“Reefer quest’anno arriva forte dal punto di vista economico, per il consolidamento raggiunto in seguito all’accordo con le società di leasing che erano proprietarie dell’immobile e per il quale è previsto un cambio di proprietà a favore della F.lli Gori. Con questa azienda abbiamo assicurato un contratto di affitto molto più consono, in termini di costi, per il proseguimento dell’attività.”

Reefer Terminal sorge su di un’area di 30 mila mq., composto da un magazzino di 10 mila mq, inaugurato nel settembre 2011 come hub logistico ortofrutticolo di via Leonardo Da Vinci. Il complesso immobiliaree, è stato ceduto nel dicembre scorso alla “Giorgio Gori”, società specializzata nella logistica del vino, azienda livornese nata negli anni ’60 negli Stati Uniti, dal 1994 nella galassia del Gruppo Deutsche Post (Gruppo DHL).

LEGGI TUTTO
Livorno, stabilizzazione lavoratori precari Intempo - Guerrieri (AdSP): "Faremo tutto il possibile"

Vale sempre la pena di andare a Berlino? Oppure i contratti si chiudono a ottobre, prima della fine dell’anno, a Madrid al Fruit Attraction ?
Berlino rappresenta il top, con tutto rispetto con Madrid che è una fiera che cresce anno dopo anno. Il mondo della frutta non ha scadenza annuali. Ci sono anche tanti contratti spot, che guardano alla controstagione e che magari non scattano necessariamente a dicembre, magari va da aprile ad agosto. Come i contratti che guardano alla stagionalità della frutta, perché per esempio quel tipo di frutta in Italia non c’è, allora possiamo importarla.
Inoltre la fiera è un’occasione per fare il punto sull’anno passato, oppure per pensare al 2021, è comunque un punto di incontro dove trovi tutti, è un’importante vetrina di tecnologie prodotti.”

Lucia Nappi

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC