Raggiunto l’accordo per il passaggio del ramo maintenance di Alitalia ad Atitech

ATITECH

L’accordo costituisce l’inizio del rilancio del settore della manutenzione aeronautica in Italia con l’espansione della manutenzione pesante, della componentistica e della manutenzione dei motori.

ROMA – Dopo un lungo confronto è stato raggiunto l’accordo per il passaggio del ramo maintenance di Alitalia in Amministrazione Straordinaria ad Atitech, lo fanno sapere le sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl- Trasporto Aereo che dichiarano:

“Siamo soddisfatti per questo difficile passaggio raggiunto con tutte le tutele e garanzie occupazionali e salariali per le lavoratrici e i lavoratori. Questo accordo costituisce l’inizio del rilancio del settore della manutenzione aeronautica in Italia con l’espansione della manutenzione pesante, della componentistica e della manutenzione dei motori, tutte lavorazioni nelle quali i tecnici di Atitech e Alitalia sono riconosciuti come eccellenza a livello internazionale”. “Terminata la fase di avvio della nuova realtà – concludono le quattro sigle sindacali – il nostro lavoro proseguirà per assicurare le necessarie armonizzazioni contrattuali, dare maggiore rilevanza all’attività della manutenzione nel Ccnl del trasporto aereo e garantire non solo la tutela dell’occupazione ma anche una crescita consistente di personale con opportunità di formazione per i giovani”.

LEGGI TUTTO
Gruppo Contship Italia, calo dell'1,3% nel 2017

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC