Logistic & Transport > Mobilità sostenibile: Toscana, finanziate 9 nuove piste ciclabili

Mobilità sostenibile: Toscana, finanziate 9 nuove piste ciclabili

FIRENZE - Nove nuove piste ciclopedonali urbane saranno realizzate in Toscana grazie a 2.812.500 euro di fondi europei Por Fesr 2014-2020. I progetti sono stati selezionati dalla Regione e le risorse saranno assegnate nei prossimi giorni. Queste risorse si vanno ad aggiungere a precedenti finanziamenti, dal valore di oltre 8,4 milioni di euro, già assegnati per politiche ed interventi a favore della ciclabilità nel mese di settembre 2017.
 
Tra i progetti presentati dalle amministrazoioni toscane, sono stati scelti quelli di:
- Comuni di Vaiano e Prato (assegnati 590.000 euro);
- Borgo San Lorenzo (assegnanti 135.000 euro);
- Empoli (assegnanti 160.000 euro);
- Murlo (assegnanti 140.000 euro);
- Scandicci (assegnanti 373.935 euro);
- Montelupo Fiorentino (assegnanti 112.000 euro);
- Pontassieve (assegnanti 225.000 euro);
- Livorno (assegnanti 600.000 euro);
- Rosignano Marittimo (assegnanti 476.565 euro).
 
"La mobilità sostenibile è al centro della nostra programmazione in tema di mobilità  - ha spiegato l'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli - e l'azione per promuovere la ciclabilità è una delle direttrici su cui stiamo lavorando. L'obiettivo è quello di  dotarci di una rete di ciclovie regionali, che mette al centro la Ciclopista dell'Arno e la ciclopista Tirrenica. L'attenzione è forte anche sulla mobilità urbana. Vogliamo essere al fianco delle amministrazioni comunali che condividono il percorso da noi avviato e sostenere i loro progetti, perché riteniamo che l'uso della bici possa rappresentare davvero la più ecologica e più sana alternativa all'uso del mezzo privato in città".
 
L'assessore ha inoltre ricordato che nella graduatoria per l'assegnazione delle risorse per la ciclabilità urbana sono stati privilegiati progetti che coniugavano mobilità sostenibile e riqualificazione urbana, che risultavano più coerenti con gli strumenti di pianificazione dei comuni e con la rete ciclabile regionale individuata dal PRIIM. 

Post correlati

Tagnochetti, Autotrasporto-dl Genova: Adesso da definire le procedure di ristoro /INTERVISTA

Parla Giuseppe Tagnochetti coordinatore Trasportounito Liguria – Finalmente la legge per Genova, individuate delle forme di “ristoro” per indennizzare i chilometri in […]

Toninelli, con il dl Genova pedaggi autostradali più bassi in base all’efficienza del servizio

Con il decreto Genova poste le basi per una nuova definizione dei pedaggi autostradali, un sistema tariffario  unico il cui indice […]

Ferrovie Lombardia, Toninelli: “Rilancio di Trenord prioritario per il mio ministero”

Sinergia annunciata dal ministro Toninelli tra Trenord-MIT-Regione Lombardia per il rilancio del trasporto ferroviario lombardo. ROMA  – Trenord, società di Trenitalia e FNM SpA per […]


Leggi articolo precedente:
Assoporti: Assemblea Programmatica il 12 dicembre a Roma alla presenza del ministro Delrio

Saranno discussi pianificazione e programmi per il nuovo corso della portualità.    ROMA - Nel corso dell’Assemblea degli associati, il...

Chiudi