lorenziniterminal
grimaldi
Governance > LetExpo, Di Caterina: Dal CdM altri 20 mln su marebonus e ferrobonus, arrivare al tetto di 100 mln

LetExpo, Di Caterina: Dal CdM altri 20 mln su marebonus e ferrobonus, arrivare al tetto di 100 mln

VERONA - Entusiasmo da parte del mondo della Logistica e dei trasporti, per il provvedimento del Consiglio dei Ministri di ieri sera, che ha incrementato di ulteriori 20 milioni lo stanziamento sul marebonus e ferrobonus. 

Marcello Di Caterina vicepresidente e direttore generale di ALIS stamani intervenendo dal palco di LetExpo ha commentato così il provvedimento:

“Col presidente Grimaldi abbiamo cercato un profilo di attenzione su poche cose ma che servano al cluster di Alis e al trasporto in generale Ci siamo concentrati quindi su poche misure ma chiedendo degli interventi puntuali. Ieri qui al Let Expo sono partite due proposte importanti: la battaglia sul marebonus e sul ferrobonus e a proposito di questo ieri sera nel Consiglio dei Ministri è arrivato un ulteriore incremento per altri 20 milioni, portando il totale a circa 38,5 milioni.

Poi tutto passa alle Camere e al Senato, iniziando l’altalena degli emendamenti, dove potrebbe esserci un secondo incremento. Questa battaglia deve quindi continuare, per far sì che dal confronto parlamentare si possa raggiungere il famoso tetto auspicato dei 100 milioni. La seconda proposta riguarda i 25 centesimi sulle accise. Il punto è portare avanti l’obiettivo della sostenibilità del trasporto, che deve essere ambientale, sociale ed economica. Il trasporto intermodale è quello che garantisce tutti e tre questi principi. È chiaro che adesso tutte le agende politiche siano impegnate su altri fronti impellenti, ma noi insistiamo perché esistono diversi dati certificati, come i 5,6 milioni di camion tolti dalla strada, che ci danno ragione. Gli imprenditori stanno facendo degli investimenti importanti per andare in quella direzione, e grazie a questi bonus si va ad aumentare il contributo degli autotrasportatori. La valenza di Alis ha cambiato la cultura dell’associazione del trasporto, attraverso un confronto sereno e costruttivo con tutti i partiti e le istituzioni. Andiamo avanti abbracciando questa logica del governo Draghi con la nostra presenza su eventi importanti come il Let Expo, nella direzione di un modo di fare politica che risulta vincente”.

Post correlati

Assoporti, Giampieri: Preoccupazione per l’instabilità politica e i possibili effetti sulla portualità

Roma: “L’ipotesi di instabilità politica ci preoccupa perché si colloca in un momento di grandi incertezze a livello mondiale, e […]

Crisi di Governo, rinviato il fermo nazionale dell’autotrasporto

A conferma del grande senso di responsabilità, che ha sempre caratterizzato la categoria, l’autotrasporto italiano ha deciso di sospendere la […]

La replica/Accademia Navale Livorno: «Avviata una verifica su “asserite” irregolarita concorsuali»

LIVORNO – «In merito a quanto pubblicato sul quotidiano “Il Tirreno” relativo alle asserite irregolarità concorsuali durante le fasi di […]


Leggi articolo precedente:
PSA Singapore
PSA International chiude il 2021 con un utile netto record pari a 1,43 miliardi (+19,9%)

Risultati operativi e finanziari di PSA International nel 2021. SINGAPORE - Secondo i risultati operativi e finanziari 2021 pubblicati da...

Chiudi