lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > Interporto Padova chiude con un utile netto di 2,3 milioni – Pasqualetti nuovo presidente

Spadoni

Interporto Padova chiude con un utile netto di 2,3 milioni - Pasqualetti nuovo presidente

PADOVA - Franco Pasqualetti nuovo presidente, per il prossimo triennio, di Interporto di Padova spa, la società che guida la piattaforma logistica chiude il bilancio 2020, approvato dall'Assemblea dei soci venerdì scorso, con un utile prima delle imposte di 2.806.336 euro mentre il risultato netto positivo è di 2.301.624 euro. Il valore della produzione complessivo è pari a 36,8 milioni (+7,71% su rispetto ai 34,2 milioni del 2019).

Riguardo al traffico intermodale i dati 2020 hanno evidenziato una crescita dei volumi con punte record assoluto nella storia dell’Interporto: pari a 360.580 TEU, + 13,75% rispetto al 2019, grazie ai 7180 treni effettuati. L’EBIT è risultato pari a 5,7 milioni di euro rispetto a 4,3 milioni nel 2019 e l’utile netto di 2,3 milioni di euro rispetto a meno di 1,1 milioni nell’esercizio precedente.

Collegamenti ferroviari

Semirimorchi - Dal 2020 sono stati istituiti collegamenti ferroviari giornalieri con interporti tedeschi e olandesi per traffico di semirimorchi al servizio dell'industria manifatturiera veneta in funzione dell'export, nell'ambito della collaborazione con operatori intermodali e ferroviari nazionali (soprattutto Ferrovie italiane) ed europei. Il trend di crescita dei traffici prosegue nel primo trimestre 2021 crescita strutturale e non congiunturale.

Il ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha finanziato nel corso del 2020  la società Interporto di Padova Spa con un contributo di 4.494.336,38 euro nell’ambito delle risorse messe a disposizione dal Governo per il completamento della rete nazionale degli interporti. Finanziamento a fronte di un piano societario di investimenti per oltre 22 milioni di euro destinato a sviluppare attività intermodali.

L'Assemblea dei soci contestualmente all'approvazione del bilancio 2020 ha provveduto alla nomina oltre che del presidente del nuovo Consiglio di Amministrazione di cui fanno parte: Umberto Zampieri, Mario Liccardo, Katia Pizzocchero, Barbara Degani, Nicoletta Salvagnini, Ugo Campagnaro, Alberto Cecolin e Massimiliano Pellizzari.

Post correlati

Confetra, programmazione attività 2021 – Contribuire al ridisegno economico produttivo del Paese

Roma, – “Abbiamo comunicato al ministro le nostre designazioni per i Tavoli tecnici attuativi del PNRR. Assiterminal, Assologistica, Federagenti e […]

VIDEO/ Il Comune di Livorno scrive al governo – Bonciani: «Nel PNRR la Darsena Europa non è collegata alla Rete Ten-T»

LIVORNO – «Nel Piano nazionale di Ripresa e Resilienza  (PNRR) che il governo ha inviato in Europa, la parte relativa […]

Confetra, 75mo anniversario: Il 4 giugno l’evento con i ministri dei trasporti degli ultimi 25 anni

Roma – Tante le adesioni delle numerose personalità politiche che, nell’ultimo quarto di secolo, hanno ricoperto lo “scranno” di Porta […]


Leggi articolo precedente:
Ponte Stretto
Uggè, Conftrasporto: Ponte sullo Stretto, la mancata realizzazione sarebbe un autogoal

Il Ponte sullo Stretto di Messina continua ad essere solo una discussione da oltre un secolo - " Ora è...

Chiudi