lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > Il gruppo Grendi aderisce alla piattaforma Supply Chain Finance Crédit Agricole Italia

Spadoni

Il gruppo Grendi aderisce alla piattaforma Supply Chain Finance Crédit Agricole Italia

CAGLIARI - Il gruppo Grendi ha aderito alla piattaforma di Supply Chain Finance di Crédit Agricole Italia, attivando il servizio di Dynamic Discounting. Un approccio sempre più improntato alla sostenibilità, ha portato di recente Grendi a diventare società benefit, aderendo alla Piattaforma di Crédit Agricole Italia, con l’intento di gestire a 360 gradi tutta la catena del valore.

Costanza Musso, amministratore delegato di M.A Grendi ha dichiarato: “L’adesione alla piattaforma di Supply Chain Finance di Crédit Agricole Italia rientra nella logica strategica del nostro gruppo di attenzione a tutte le componenti della catena di valore, a partire dai fornitori. Con questa iniziativa mettiamo a loro disposizione, in particolare a piccoli autotrasportatori e cooperative, un servizio che consente di scontare le fatture di anticipo alle condizioni riservate al nostro gruppo. E’ una declinazione concreta di che cosa vuol dire per noi essere una società benefit e di aggiungere agli obiettivi economici la ricerca di un impatto positivo per i nostri stakeholders”.

“L’innovativa visione di filiera è incentrata sul sostegno e lo sviluppo delle filiere produttive del “Made in Italy”, ha affermato il responsabile direzione Banca d’Impresa di Crédit Agricole Italia Marco Perocchi. La partnership con i capifiliera e l’instaurazione di una relazione estesa a tutto l’ecosistema vuole valorizzare l’appartenenza dei fornitori alla Filiera stessa. Con Impatto Impresa, vogliamo portare benefici lungo l’intera catena del valore, favorendo una crescita virtuosa della filiera, anche attraverso un programma di sostenibilità finanziaria con validazione ISO di Bureau Veritas”.

Il Gruppo Crédit Agricole ha da poco conseguito il Premio ABI 2021 nella categoria “Innovazione per gli Ecosistemi” per “Impatto Impresa”, progetto nato dal dialogo continuo all'interno dei Comitati Territoriali con imprenditori, associazioni e istituzioni locali, costituiti per cogliere le istanze e i suggerimenti provenienti dal territorio.

Post correlati

Assopostale-Confetra: Postale privato e logistica, le sfide del mercato

“L’osservatorio del mercato postale e della logistica: Concorrenza, Regolazione e Formazione”. E’ il tema dell’Assemblea annuale Assopostale – Concorrenza, regolazione […]

Assemblea Federagenti, Santi: «L’Italia si chieda se vuole continuare ad essere porto»

E’ la domanda provocatoria che il presidente di Federagenti, Alessandro Santi, lancia all’Assemblea Generale, platea da dove formula l’idea di […]

Federagenti, Bucci «Opere PNRR, il modello Genova: Procedure in parallelo e presa di responsabilità»

PNRR, arrivare in tempo all’appuntamento del 2026 – Il sindaco di Genova Bucci mostra la via: il modello della ricostruzione […]


Leggi articolo precedente:
Crimson Polaris, il petrolio fuoriuscito dalla nave spezzata in due ha raggiunto la costa del Giappone

La Crimson Polaris, la nave battente bandiera panamense, che si è spezzata in due dopo essersi arenata alle ore 7,30...

Chiudi