Logistic & Transport > Emergenza neve/ Confindustria Livorno e Massa Carrara: Le imprese italiane penalizzate

Emergenza neve/ Confindustria Livorno e Massa Carrara: Le imprese italiane penalizzate

LA DENUNCIA/ Confindustria Livorno e Massa Carrara - Blocco  circolazione per i Tir, ancora una volta penalizzate anacronisticamente le imprese ed il sistema della produzione italiano.
 
LIVORNO - Un'altra voce nel coro delle associazione e delle imprese nell'ambito dei trasporti ad esprimere le forti lamentele e denunce per i provvedimenti di divieto alla circolazione dei mezzi pesanti che alcuni Prefetti hanno disposto a causa delle condizioni meteo.
E' la volta di Confindustria Livorno e Massa Carrara con le dichiarazioni del referente dell’autotrasporto Marco Baggiani, a denunciare un sistema delle ordinanze dei prefetti anacronistico. 
 
"Una pratica che si ripete ancora una volta e che appare ormai anacronistica sia nelle modalità sia nella rispondenza alle effettive condizioni della viabilità ed alle caratteristiche tecniche dei mezzi circolanti.
 
La Legge già obbliga chiunque – non solo i mezzi pesanti – a dotarsi nel periodo invernale di idonei equipaggiamenti atti a fronteggiare queste situazioni. Non è pertanto concepibile come si possa obbligare le imprese di autotrasporto a sostenere ingentissimi investimenti per dotare i propri mezzi di equipaggiamenti omologati e, allo stesso tempo, bloccare la circolazione proprio quando le condizioni meteo richiedono gli equipaggiamenti adeguati.
Il sistema delle Ordinanze risulta anacronistico sia per la tempistica di diramazione con successiva revoca dei provvedimenti sia per l’autonomia con la quale gli apparati pubblici possono agire.
 
L’ ANITA (l’Associazione dell’Autotrasporto di Confindustria) chiede da tempo l’abolizione del Comitato Neve e, in alternativa, un intervento governativo che garantisca anche in caso di maltempo la libera circolazione dei mezzi.
“Non è con i divieti e i blocchi che si risolvono i problemi, ma garantendo al Paese infrastrutture e gestione delle stesse adeguate per affrontare basse temperature e nevicate, soprattutto quando – come in questo caso – ampiamente previste.  E’ indubbio che garantire la mobilità delle merci e delle persone è condizione essenziale per un Paese moderno e per la sopravvivenza stessa delle imprese di autotrasporto” - ha dichiarato Baggiani.

Post correlati

Gruppo Grendi: Nata la compagnia marittima ProCargo Line – Collegamenti con la Tunisia

Il Gruppo Grendi annuncia la nascita della nuova compagnia marittima ProCargo Line – I soci di sono: Gruppo Grendi, Vittorio Bogazzi e […]

Livorno raccoglie onori dal 6° Med Ports

di Roberto Lippi   LIVORNO – Dopo Tangeri nel 2016 e lo scorso anno a Barcellona, per il 2018 la sede […]

Le Compagnie Imprese Portuali al fianco di Assoporti: “Authority, nessuna infrazione”

ROMA – L’Associazione Nazionale Compagnia Imprese Portuali (ANCIP) interviene in merito alla procedura d’infrazione che la Commissione Europea ha emesso […]


Leggi articolo precedente:
Corrado Neri Confindustria Toscana Commissione Energia
Confindustria Toscana: Corrado Neri nuovo coordinatore Commissione Ambiente e Energia

FIRENZE - E’ Corrado Neri il coordinatore della Commissione Consultiva Ambiente ed Energia di Confindustria Toscana, nominato dal presidente degli...

Chiudi