Crolla un ponte sopra il fiume Magra – Ferito un uomo e coinvolti due furgoni

Ponte crollato

MASSA CARRARA – «È crollato questa mattina il ponte che collega le due sponde del fiume Magra nel comune di Aulla (Massa), in località Albiano Magra. Il ponte si trova in Toscana, a poche centinaia di metri dal confine con la Liguria: per le informazioni del caso occorre fare riferimento alla Protezione Civile della Toscana, già contattata da Regione Liguria per offrire tutto il supporto possibile attraverso il Polo di Santo Stefano Magra della colonna mobile della Protezione Civile. Regione Liguria si attiverà per valutare i disagi nello spezzino conseguenti all’interruzione di un collegamento molto importante per la mobilità in zona». Queste le parole della Regione Liguria stamani nel dare l’annuncio del crollo del viadotto Albiano. Si tratta del ponte sopra il fiume Magra, lungo la Strada Provinciale 70, che collega i due centri abitati di Bettola e Albiano, nella provincia di Aulla, pertanto, per poche centinaia di metri nel territorio della Toscana.

Rimasti coinvolti dall’incidente due furgoni, uno della Tim e uno del corriere Bartolini, che transitavano in quel momento e sono precipitati nel letto del fiume sebbene rimanendo sul tratto di strada franata. A bordo dei due mezzi un uomo che è riuscito a mettersi in salvo, i soccorsi sono intervenuti riuscendo a mettere in salvo l’uomo a bordo del furgone di Bartolini, che è  stato trasportato in elicottero all’ospedale Cisanello di Pisa

Per quanto riguarda le cause del crollo, sono ancora da accertare. Tra le ipotesi, in prima battuta ci sarebbe il cedimento strutturale del viadotto, inizialmente a causa dell’odore di gas diffuso dopo il crollo del ponte, si pera parlato di una possibile esplosione. Tuttavia nelle ore successive la società Italgas ha fatto sapere che il «Pronto Intervento della società – attivo h24 e 7 giorni su 7 anche durante il lockdown – è tempestivamente accorso ad Albiano e ha bloccato la fuoriuscita di gas conseguente alla rottura della condotta causata dal crollo del ponte» – ha concluso pertanto Italgas –  «Al momento l’interruzione del servizio interessa soltanto la frazione di Caprigliola, per complessivi 500 clienti circa, per la quale sono in corso valutazioni per ripristinare le attraverso l’ausilio di carri bombolai».

LEGGI TUTTO
Genova: L'Authority incontra domani Rixi e le Commissioni parlamentari VIII e IX / I danni economici del crollo

TDT

Let Expo 2024

Assoporti 50anni

Confindustria Livorno

 

Confitarma auguri

MSC Spadoni

AdSP Livorno

Toremar

Laghezza

MSC